Briefing "Vade retro CO2"

Pubblicazione - 22 novembre, 2008
Il Governo Berlusconi si oppone al pacchetto energia e clima e all’approvazione di un Regolamento comunitario efficace per la riduzione delle emissioni di CO2 dalle automobili nuove vendute in Europa. Con il supporto di Germania, Francia e Gran Bretagna, sta tentando di rendere la legge completamente inefficace riducendo le sanzioni a un livello che permetterebbe alle case automobilistiche di ignorare interamente il regolamento.

Download document

Executive summary: Greenpeace chiede al legislatore europeo: - di non posticipare l’obiettivo del 2012 e di evitare pericolose scappatoie; - di fissare sanzioni che inducano le case automobilistiche a raggiungere le riduzioni richieste; - di rafforzare il regolamento con un obiettivo vincolante per il 2020.

Categorie