Come ti friggo il clima (con l'olio di palma)

Pubblicazione - 2007-11-30
Sta per esplodere un'ecobomba in Indonesia. Un bomba all'olio di Palma. Le foreste torbiere indonesiane immagazzinano quantità di carbonio di un terzo superiori a quelle trattenute nell'atmosfera a livello globale. Se non verranno applicati dei drastici tagli alle emissioni dei gas serra globali - causati in parte dalla deforestazione – il risultato atteso è un aumento della temperatura che, oltre a risultare distruttivo per gli ecosistemi, provocherebbe ulteriori emissioni nell'atmosfera. Avremo così perso preziosi depositi di carbonio convertendoli in fonti di emissione di gas serra nell'atmosfera.

Download document

Executive summary: A queste stesse conclusioni sono arrivati gli scienziati del Comitato Intergovernativo sul Cambiamento Climatico (IPCC) dimostrando che drastici tagli nelle emissioni dei gas serra sono necessari in tempi brevissimi. L'espansione delle piantagioni di palma da olio nelle foreste torbiere indonesiane viene praticata drenando il terreno con un reticolo di canali. Questi vengono inizialmente impiegati come via per il trasporto dei tronchi di valore commerciale rimossi dalla foresta, quindi vengono svuotati per far defluire l'acqua e prosciugare il terreno. Malgrado questa pratica sia vietata, la biomassa residua viene normalmente rimossa con il fuoco immettendo nell'atmosfera immani quantità di CO2. L'indonesia ha già perso più di 28 milioni di ettari di foresta dal 1990. Prevalentemente in nome della riconversione delle foreste in piantagioni e mentre le foreste bruciano va in fumo il futuro del clima globale. Il rapporto di Greenpeace "Come ti friggo il clima" dimostra l'inevitabile necessità di porre fine alla deforestazione al fine di prevenire la perdita di biodiversità e combattere il cambio climatico proprio nel paese che si prepara ad accogliere a Bali il secondo round delle negoziazioni del protocollo di Kyoto, dal dal 3 al 14 dicembre

Num. pages: 12