Balene finite

Pubblicazione - 2010-03-16
Il Santuario dei Cetacei sembra ormai condannato, come Greenpeace aveva predetto da tempo. Ed è il Governo italiano il principale responsabile del suo collasso. Violando gli accordi presi con Francia e Monaco, l’Italia ha quasi causato la scomparsa del Segretariato del Santuario e, violando le più elementari norme, ha dato il via alla costruzione del rigassificatore offshore di Livorno/Pisa: la prima Area Marina Industriale collocata all’interno dell’area tutelata dall'Accordo sul Santuario dei Cetacei. Si tratta di una serie di azioni che, assieme alla mancanza di misure di tutela e prevenzione, hanno svuotato (e svuoteranno sempre di più) di cetacei il Santuario.