Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Italia e petrolio? Un matrimonio impossibile

News - 5 marzo, 2016
Mobilitazione dei nostri volontari in 23 città a sostegno del referendum del 17 aprile

La bellezza del nostro Paese e le trivelle sono incompatibili.

I nostri volontari l'hanno mostrato a tutti, esponendo in 23 diverse città italiane un'immagine metaforica del Paese sporcato di petrolio per rendere evidente, in modo surreale, in cosa rischierebbe di trasformarsi l'Italia petrolizzata e diffondere un chiaro messaggio: "L'Italia non si trivella"!

 

 

Con immagini provocatorie come il Colosseo a Roma o il Teatro Politeama di Palermo e altre bellezze dello Stivale grondanti petrolio, i nostri volontari hanno voluto far luce sull'incompatibilità tra la nostra identità culturale e la strategia energetica del governo, ancora fondata su vecchie e inquinanti fonti fossili. Mostrare un volto sfigurato dei monumenti delle nostre città spiega in modo semplice ed evocativo che in gioco non ci sono "solo" il mare e le comunità costiere: la minaccia riguarda tutti gli italiani, anche quelli che vivono nei centri urbani lontani dalle coste.

Le trivelle sono incompatibili con la bellezza del nostro Paese, che rappresenta l'unico vero petrolio dell'Italia: aiutaci a difenderla, FIRMA IL TUO IMPEGNO A VOTARE Sì IL 17 APRILE!

Categorie