Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Tonno, è ora di una svolta sostenibile!

Aggiungi un commento
News - 31 ottobre, 2015
Da Napoli a Milano, i nostri volontari in tutta Italia per presentare ai consumatori la classifica “Rompiscatole” e dire basta alla pesca che distrugge il mare!

Solo qualche giorno fa abbiamo ha valutato undici marchi di tonno in scatola, circa l’80 per cento del mercato italiano, in base a politiche di acquisto, trasparenza e adozione di precisi criteri di sostenibilità ambientale e sociale. Oggi i nostri volontari – travestiti da “scatolette di tonno” e squali hanno incontrato i cittadini per informarli sul tonno che finisce nelle scatolette che acquistano, e invitare a scoprire quali sono i marchi più sostenibili e quali i bocciati su Tonno in Trappola.

 

A cinque anni dal primo lancio della nostra classifica, giunta ormai alla sua quarta edizione, il settore ha fatto passi avanti in tema di trasparenza in etichetta e sostenibilità.

C’è chi sale, come Asdomar, ma anche chi scende precipitosamente, come Mareblu, che ha tradito le promesse fatte e la fiducia dei consumatori, continuando a usare metodi di pesca distruttiva per le proprie scatolette.

Le nostre scelte possono davvero influenzare le decisioni delle aziende e garantire un futuro al mare! ENTRA IN AZIONE ANCHE TU PER DIFENDERE IL MARE: BASTA BABY TONNI, SQUALI E TARTARUGHE NELLE SCATOLETTE!

Categorie
Non ci sono commenti Aggiungi commento

Invia un commento 

Per inviare un commento devi essere registrato.