Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.
530 risultati
 

Italia libera da OGM

Immagine | 7 aprile, 2010 a 18:32

Italia libera da OGM

È una questione di sicurezza alimentare a

Immagine | 6 settembre, 2009 a 2:00

È una questione di sicurezza alimentare a livello globale, di diritti umani e di sopravvivenza.

Foto: coltivazione tradizionale dl riso nella

Immagine | 24 giugno, 2004 a 3:00

Foto: coltivazione tradizionale dl riso nella provincia dello Yunnan, nel sud della Cina.

Gli attivisti di Greenpeace travestiti da

Immagine | 12 novembre, 2008 a 18:19

Gli attivisti di Greenpeace travestiti da topi hanno protestato per i rischi sanitari legati agli OGM a Bruxelles, dove i ministri dell'Ambiente stanno decidendo suil sistema di valutazione dei rischi OGM

Uno dei prodotti alimintari cinesi venduti

Immagine | 5 settembre, 2006 a 2:00

Uno dei prodotti alimintari cinesi venduti in Francia, Germania e Gran Bretagna, contenenti una varietà non autorizzata di riso transgenico, modificato per essere resistente a un insetto grazie all'impiego della proteina Cry1Ac, che è un...

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia

Immagine | 5 settembre, 2006 a 14:58

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia, Germania e Gran Bretagna, contenenti una varietà non autorizzata di riso transgenico, modificato per essere resistente a un insetto attraverso la tossina Cry1Ac, che è un potenziale allergene per l'uomo.

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia

Immagine | 5 settembre, 2006 a 14:56

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia, Germania e Gran Bretagna, contenenti una varietà non autorizzata di riso transgenico, modificato per essere resistente a un insetto attraverso la tossina Cry1Ac, che è un potenziale allergene per l'uomo.

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia

Immagine | 5 settembre, 2006 a 14:55

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia, Germania e Gran Bretagna, contenenti una varietà non autorizzata di riso transgenico, modificato per essere resistente a un insetto attraverso la tossina Cry1Ac, che è un potenziale allergene per l'uomo.

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia

Immagine | 5 settembre, 2006 a 14:52

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia, Germania e Gran Bretagna, contenenti una varietà non autorizzata di riso transgenico, modificato per essere resistente a un insetto attraverso la tossina Cry1Ac, che è un potenziale allergene per l'uomo.

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia

Immagine | 5 settembre, 2006 a 14:51

Uno dei prodotti cinesi venduti in Francia, Germania e Gran Bretagna, contenenti una varietà non autorizzata di riso transgenico, modificato per essere resistente a un insetto attraverso la tossina Cry1Ac, che è un potenziale allergene per l'uomo.

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 19:23

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 19:23

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 19:21

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 19:20

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 2:00

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 19:16

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 19:14

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 19:13

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

I coltivatori spagnoli di mais danno fuoco

Immagine | 5 aprile, 2006 a 2:00

I coltivatori spagnoli di mais danno fuoco alle proprie coltivazioni dopo aver scoperto che sono state contaminate dai vicini campi di mais geneticamente modificato.

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola

Immagine | 12 febbraio, 2006 a 15:17

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola di Verona, dove veniva offerto un banchetto a base di polenta e birra Ogm da Futuragra, un'associazione di lobbisti che promuove il mercato di alimenti geneticamente modificati.

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola

Immagine | 12 febbraio, 2006 a 15:16

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola di Verona, dove veniva offerto un banchetto a base di polenta e birra Ogm da Futuragra, un'associazione di lobbisti che promuove il mercato di alimenti geneticamente modificati.

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola

Immagine | 12 febbraio, 2006 a 15:12

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola di Verona, dove veniva offerto un banchetto a base di polenta e birra Ogm da Futuragra, un'associazione di lobbisti che promuove il mercato di alimenti geneticamente modificati.

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola

Immagine | 12 febbraio, 2006 a 15:11

Attivisti di Greenpeace in azione alla Fieragricola di Verona, dove veniva offerto un banchetto a base di polenta e birra Ogm da Futuragra, un'associazione di lobbisti che promuove il mercato di alimenti geneticamente modificati.

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio 'Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi'.

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

La nave di Greenpeace "Esperanza" nel porto

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

La nave di Greenpeace "Esperanza" nel porto industriale di Ancona a sostegno degli attivisti che occupavano lo stabilimento della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

451 - 500 di 530 risultati.

risultati per pagina
10 | 20 | 50