Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.
510 risultati
 

Il 2011 di Greenpeace Italia

Blog di Giuseppe Onufrio, direttore di Greenpeace Italia | 28 dicembre, 2011

Come un cerchio che si chiude. Questo è stato il 2011 per Greenpeace Italia. Siamo nati con azioni di protesta contro il nucleare e quest’anno abbiamo festeggiato 25 anni con la vittoria al referendum che ha fermato per sempre il...

Chiude il reattore n.2 di Ikata in Giappone

Comunicato stampa | 13 gennaio, 2012 a 13:37

Con la chiusura del reattore n.2 di Ikata, avvenuta la scorsa notte, oggi in Giappone rimangono in funzione solo 5 reattori dei 54 esistenti. Nonostante un inverno piuttosto rigido, la chiusura del 90 per cento del nucleare giapponese non sta...

Scalfaro. Il coraggio di un uomo di pace

Blog di Giuseppe Onufrio, direttore di Greenpeace | 1 febbraio, 2012

Nei giorni della scomparsa del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, vogliamo ricordare un momento importante della storia di Greenpeace in Italia. Era il 1995 e Greenpeace era impegnata in una campagna internazionale...

Fukushima. Un anno dopo.

Pagina principale | 19 febbraio, 2012 a 23:38

Il disastro nucleare di Fukushima ha costretto 150.000 persone ad evacuare. Un anno dopo, le contaminazioni radioattive tengono ancora lontano queste persone dalle loro case.

Messaggi contro il nucleare sul monte Fuji in Giappone

Comunicato stampa | 28 febbraio, 2012 a 11:06

Oggi un team internazionale di 11 attivisti di Greenpeace ha scalato il Monte Fuji, in Giappone, per portare sulla vetta i messaggi di solidarietà alle vittime dell’incidente nucleare di Fukushima Daiichi raccolti in tutto il mondo attraverso...

Fukushima un anno dopo. Il pericolo continua

News | 28 febbraio, 2012 a 11:51

Non è stato semplicemente un disastro naturale a causare il tragico incidente alla centrale di Fukushima Daiichi, ma il fallimento del governo, delle agenzie di controllo e dell'industria nucleare giapponese.

Fukushima un anno dopo. Milioni di persone sono ancora in pericolo.

Comunicato stampa | 28 febbraio, 2012 a 13:25

Non è stato semplicemente un disastro naturale a causare il tragico incidente alla centrale di Fukushima Daiichi, ma piuttosto il fallimento del governo, delle agenzie di controllo e dell’industria nucleare giapponese. Questa la conclusione...

Messaggi contro il nucleare sul Monte Fuji in Giappone

Galleria di immagini | 28 febbraio, 2012

Sulla vetta del Monte Fuji per le vittime di Fukushima

Blog di Alessio, attivista di Greenpeace | 28 febbraio, 2012 1 commento

Questa mattina siamo saliti fino al cratere del Monte Fuji. La nostra spedizione internazionale composta da 11 attivisti-alpinisti provenienti da 11 paesi diversi è partita all'alba e ha raggiunto la vetta intorno a mezzogiorno. Questo...

Milioni di persone ancora a rischio nucleare… la mappa interattiva

News | 2 marzo, 2012 a 15:29

Hai mai pensato che quello che è successo a Fukushima potrebbe accadere nuovamente in uno dei 437 reattori nucleari operativi nel mondo?

L'anniversario del disastro di Fukushima

Galleria di immagini | 8 marzo, 2012

Lettera ai leader mondiali per mettere fine al rischio nucleare

Comunicato stampa | 8 marzo, 2012 a 14:11

A pochi giorni dal primo anniversario del disastro nucleare di Fukushima i rappresentanti di quattordici organizzazioni internazionali – tra cui Greenpeace- hanno promosso la pubblicazione di una lettera aperta, firmata da numerose personalità...

Lezioni giapponesi

Blog di Giuseppe Onufrio, direttore di Greenpeace | 8 marzo, 2012 3 commenti

A pochi giorni dall’anniversario dell’incidente di Fukushima, quello che succede in Giappone ci da le prove che la chiusura del nucleare è ampiamente possibile. Oggi, dei 54 reattori nucleari giapponesi soltano due sono in funzione e...

Ancora rischio di contaminazione per popolazione Fukushima

Comunicato stampa | 9 marzo, 2012 a 17:19

Oggi Greenpeace ha reso noti i risultati del suo piano di monitoraggio della radioattività nell’area di Fukushima. I dati rilevati dimostrano che a quasi un anno dall’incidente, la radioattività è ancora una seria minaccia per la popolazione...

Si spegne ultimo reattore nucleare giapponese. Ora rinnovabili

Comunicato stampa | 4 maggio, 2012 a 15:00

Domani verrà spento l'ultimo reattore nucleare ancora funzionante in Giappone. Dopo il disastro di Fukushima, il reattore di Tomari è l'ultimo dei 54 presenti sull'arcipelago ancora in funzione: oramai per meno di 24 ore.

Primo ministro Noda mette a rischio milioni di vite con riavvio nucleare

Comunicato stampa | 8 giugno, 2012 a 13:50

Riguardo alle recenti dichiarazioni del Primo Ministro giapponese Noda sulla riattivazione di alcuni reattori nucleari, tra cui quello della centrale nucleare di Ohi, il direttore esecutivo di Greenpeace Giappone, Junichi Sato commenta: «Il primo...

Referendum nucleare, un anno dopo

Blog di Giuseppe Onufrio, direttore di Greenpeace | 12 giugno, 2012 2 commenti

Sembra sia passato un secolo, eppure fino a poco più di un anno fa ancora si dibatteva di nucleare . E avevamo opinionisti, industriali ed esponenti di primo piano dell’economia e della scienza che ne sostenevano l’ineluttabilità.

Anniversario Referendum: ecco come abbiamo battuto il nucleare

Comunicato stampa | 12 giugno, 2012 a 15:11

Il Web contro il silenzio dei telegiornali, l’azione allo Stadio Olimpico per parlare a tutti gli italiani, la storia dei “pazzi”, prima nella casa poi nel bidone sul Pincio a Roma, per ricordare che Fukushima non era stato un “semplice”...

Il Giappone abbandona il nucleare, sbagliato aspettare altri 18 anni

Comunicato stampa | 14 settembre, 2012 a 13:46

Greenpeace plaude alla decisione del Giappone – che dipendeva per il 30% dall’energia nucleare - di abbandonare completamente questa fonte energetica negli anni ‘30, ma ritiene che esporre la popolazione al rischio atomico per almeno 18 anni sia...

Sato e Ishiguro. Testimoni di Fukushima

Blog di Chiara, volontaria del Gruppo locale di Roma | 1 ottobre, 2012

"Sappiamo soltanto che l'energia nucleare è fuori dal controllo umano" così dice Yurina Sato, che insieme a Misaki Ishiguro, è venuta a trovarci nell’ufficio di Greenpeace a Roma giovedì scorso. Sato e Ishiguro hanno vent’anni e...

Nuclear Stress Tests

Pubblicazione | 2 ottobre, 2012 a 20:12

In questo rapporto sono elencate le centrali nucleari di cui Greenpeace chiede la chiusura.

Rischio nucleare in Europa: 34 reattori da chiudere subito

News | 4 ottobre, 2012 a 18:00

Al termine degli 'stress test' condotti sui 145 reattori nucleari presenti in 15 Stati membri, la Commissione Ue raccomanda ulteriori miglioramenti nelle misure di quasi tutti gli impianti ma non ne chiede la chiusura di nessuno reattore.

Anche la Lituania vota NO al nucleare

Comunicato stampa | 15 ottobre, 2012 a 15:36

Greenpeace si congratula con il 62% dei lituani per il loro NO forte e chiaro al nuovo programma di sviluppo del nucleare, espresso nel referendum di ieri.

Inaffidabile il monitoraggio delle radiazioni a Fukushima, ecco i dati

Comunicato stampa | 23 ottobre, 2012 a 12:09

A seguito di nuovi controlli sulla radioattività a Fukushima e nella cittadina fortemente contaminata di Iitate, effettuati la settimana scorsa, Greenpeace ha scoperto che le stazioni di monitoraggio ufficiali sottovalutano sistematicamente i...

Greenpeace: monitoraggio indipendente a Fukushima

Galleria di immagini | 23 ottobre, 2012

Il nostro monitoraggio a Fukushima

News | 23 ottobre, 2012 a 12:41

A Fukushima, se ti allontani di soli 25 metri dalle stazioni di monitoraggio ufficiali puoi registrare livelli di contaminazione fino a sei volte superiori rispetto a quanto misurato nelle stazioni installate dal governo. Lo abbiamo scoperto a...

2 anni fa il disastro di Fukushima, ancora nessuna compensazione per le vittime

Comunicato stampa | 8 marzo, 2013 a 13:02

Due anni fa, l’11 marzo 2011 si verificava il disastro di Fukushima, il secondo più grave della storia dell’industria nucleare dopo Cernobyl. Sono 160 mila i cittadini che sono stati evacuati forzatamente e decine di migliaia quelli che lo hanno...

Fukushima. Due anni fa il disastro, oggi ancora nessuna compensazione per le vittime

Blog di Giuseppe Onufrio, direttore di Greenpeace Italia | 8 marzo, 2013 3 commenti

A due anni dal disastro nucleare di Fukushima, va avanti quella che la Croce Rossa ha definito una “crisi umanitaria in corso” che rischia di durare per decenni. Sono 160 mila i cittadini costretti a evacuare e decine di migliaia...

Aggiornamento sugli stress test nucleari in UE

Pubblicazione | 12 aprile, 2013 a 13:56

Questo rapporto, opera del fisico Oda Becker, sugli “stress test” ai quali sono state sottoposte le centrali nucleari europee lancia un allarme: la lezione di Fukushima non è stata appresa e molti degli impianti restano profondamente insicuri.

Stress test nucleari: disattesa la lezione di Fukushima

Comunicato stampa | 12 aprile, 2013 a 14:39

Un nuovo rapporto di Greenpeace sugli “stress test” ai quali sono state sottoposte le centrali nucleari europee lancia un allarme: la lezione di Fukushima non è stata appresa e molti degli impianti restano profondamente insicuri. Questo anche...

Preoccupa nuovo record di radioattività a Fukushima

Comunicato stampa | 10 luglio, 2013 a 14:53

Preoccupa il nuovo balzo della radioattività alla centrale nucleare di Fukushima, registrato nei campioni di acqua prelevati da un pozzo di osservazione vicino all'impianto. La Tepco, la società che gestisce il nucleare nipponico, ha reso noto...

Francia. Irruzione nella centrale nucleare di Tricastin

News | 15 luglio, 2013 a 16:45

"Incidente nucleare a Tricastin. François Hollande: Presidente della catastrofe?" e poi "Disposto a pagare il prezzo?". Sono i messaggi che gli attivisti di Greenpeace Francia hanno proiettato stamattina sulla centrale nucleare Edf di Tricastin,...

Enel: stop all'autorizzazione per il completamento della centrale nucleare in Slovacchia

News | 22 agosto, 2013 a 14:56

La Corte Suprema slovacca, accogliendo il ricorso presentato da Greenpeace, ha annullato la decisione dell'Autorità di regolamentazione nucleare, che è servita come base per una delle autorizzazioni essenziali per il completamento delle unità 3 e...

Unione Europea boccia gli aiuti di stato per l'energia nucleare

News | 11 ottobre, 2013 a 16:19

Bruxelles - Lo scorso 8 Ottobre la Commissione Europea ha discusso sulla revisione della Commissione Energia e sulle linee guida da adottare per gli aiuti ambientali che forniscono il quadro di misure per gli stati nazionali. Tra i temi più...

Attivisti in azione in tutta Europa contro i reattori in decadenza

Comunicato stampa | 5 marzo, 2014 a 16:26

ROMA, 05.03.2014 – Questa mattina in tutta Europa 240 attivisti di Greenpeace hanno preso parte alle proteste per evidenziare i rischi dell’invecchiamento degli impianti nucleari in Europa. In 6 paesi, Svizzera, Francia, Svezia, Belgio, Spagna e...

In azione in tutta Europa contro le centrali nucleari in decadenza

News | 5 marzo, 2014 a 15:49

Questa mattina siamo entrati in azione in sei nazioni europee - Belgio, Svizzera, Svezia, Francia, Spagna e Paesi Bassi – per chiedere ai governi UE di non investire più su reattori nucleari ormai vecchi e pericolosi e puntare su fonti di energia...

Dimentichiamo il nucleare, ricordiamo le vittime di Fukushima

News | 11 marzo, 2014 a 11:53

A tre anni dalla catastrofe nucleare che ha coinvolto la città nipponica, non vogliamo dimenticare il disastro che ha devastato la vita di molti cittadini giapponesi nel marzo 2011.

Non dimentichiamo Fukushima

Galleria di immagini | 11 marzo, 2014

Enel ha un nuovo management, che sia davvero svolta verde

Comunicato stampa | 15 aprile, 2014 a 13:30

ROMA, 15/04/14 – Greenpeace accoglie con favore e attesa la nomina del nuovo management di Enel, azienda contro la quale è impegnata da anni in campagne che hanno contrastato i piani industriali di espansione del nucleare e del carbone.

G7 Energia: sicurezza e indipendenza energetica solo con efficienza e rinnovabili

Comunicato stampa | 6 maggio, 2014 a 11:00

ROMA, 6/05/14 – Mentre i ministri dell’energia dei Paesi del G7 sono riuniti a Roma, attivisti di Greenpeace hanno aperto un enorme striscione dalla Terrazza del Pincio, che affaccia su piazza del Popolo, con scritto “G7: go renewable, go clean &...

In azione contro il nucleare, attivisti a processo in Francia: fra loro 7 italiani

News | 2 settembre, 2014 a 14:41

Fessenheim è la centrale nucleare più vecchia della Francia, ma i suoi impianti sono ancora in funzione. A processo però vanno i nostri attivisti che a marzo scorso ne hanno denunciato la pericolosità. Fra loro 7 italiani.

Un anno senza nucleare e senza blackout in Giappone

News | 9 settembre, 2014 a 13:34 1 commento

Un compleanno speciale per il Paese del Sol Levante: i suoi reattori sono spenti da 12 mesi, senza blackout. E “in classifica” salgono efficienza energetica e rinnovabili.

Sistemazione dei rifiuti nucleari: il governo pesta l’acqua nel mortaio

Blog di Giuseppe Onufrio - Direttore Esecutivo Greenpeace | 20 novembre, 2014

La recente nomina a direttore dell’ ISIN , il costituendo Ispettorato Nazionale per la Sicurezza Nucleare e la Radioprotezione , di una persona non competente in materia, la cui identificazione è stata effettuata solo su “base...

Cofrentes17: la libertà di protesta a rischio in Spagna

Blog di Giuseppe Onufrio, direttore Greenpeace Italia | 4 dicembre, 2014

La libertà di espressione e di protesta è a rischio in vari Paesi del mondo e, tra questi, la Spagna. La reazione spropositata della Marina Militare spagnola durante l’azione di protesta al largo delle Canarie dello scorso...

Assolti i “Cofrentes 17”, accusati per una protesta pacifica contro il nucleare

News | 17 dicembre, 2014 a 11:51 1 commento

La Corte penale di Valencia ha assolto tutti i 16 attivisti coinvolti e il fotoreporter indipendente che aveva documentato l’azione dalle accuse di disordine pubblico e lesioni.

Fukushima, 4 anni fa il disastro nucleare

Pubblicazione | 9 marzo, 2015 a 12:26

A quattro anni dal disastro nucleare di Fukushima, che si verificò l’11 marzo 2011 con la fusione dei noccioli di tre reattori della centrale, Greenpeace pubblica due rapporti che mostrano come la contaminazione continui ancora oggi. Montagne...

4 anni fa il disastro nucleare di Fukushima, ma la contaminazione non si ferma

Comunicato stampa | 9 marzo, 2015 a 12:27

Sono passati quattro anni dal disastro nucleare di Fukushima che si verificò l’11 marzo 2011, in seguito al maremoto e allo tsunami, con la fusione dei noccioli di tre reattori della centrale. L’incidente, come Greenpeace valutò per prima,...

Quattro anni fa il disastro nucleare di Fukushima. Tu dov’eri?

Blog di Greenpeace | 11 marzo, 2015 3 commenti

Quattro anni fa il mondo ha assistito con orrore, attraverso gli schermi televisivi, all’esplosione delle centrali nucleari di Fukushima Daichii e all’ emissione di scorie radioattive nell’aria e nel mare . Per commemorare questo ...

La costruzione del nuovo sarcofago di Cernobyl a 29 anni dall’incidente

News | 24 aprile, 2015 a 17:35

A 29 anni dal peggior disastro nucleare della storia, quello di Cernobyl, il reattore danneggiato costituisce ancora un pericolo. Ecco, riassunta in 11 punti, la situazione oggi.

Cernobyl, incendi rischiano di rilasciare radioattività pari a un incidente nucleare...

Comunicato stampa | 29 aprile, 2015 a 19:25

Greenpeace stima che gli incendi in corso nei boschi attorno alla centrale nucleare di Cernobyl rischiano di causare una notevole dispersione di radioattività. A causa della notevole contaminazione delle foreste e dei terreni attorno alla...

451 - 500 di 510 risultati.

risultati per pagina
10 | 20 | 50