Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.
530 risultati
 

No alla Soia OGM

Immagine | 9 dicembre, 1997 a 16:53

Greenpeace protesta alla sede Nestlè di Milano contro l'utilizzo di Soia OGM da parte della multinazionale svizzera.

Dove c'è AIA c'è Soia OGM

Immagine | 13 settembre, 2002 a 12:56

Greenpeace chiede nel 2002 ad AIA di non usare più soia OGM nei suoi prodotti.

Inceneritori: obiettivo zero

Immagine | 13 dicembre, 2002 a 13:01

No agli inceneritori e si alle politiche per sviluppare la raccolta differenziata. Greenpeace protesta all'inceneritore di Como.

Rapporto segreto su mais ogm Mon 863

Pubblicazione | 18 dicembre, 2002 a 1:00

Il mais Ogm Monsanto 863 è uno dei più controversi fra gli organismi geneticamente modificati. Questo studio condotto per la Monsanto ha rilevato, a dispetto delle conclusioni, che gli animali nutriti con mais Mon 863 mostrano una serie di...

La guerra degli USA alla biosicurezza

Pubblicazione | 9 giugno, 2003 a 2:00

Gli Stati Uniti hanno da tempo dichiarato guerra alla biosicurezza in tutto il mondo: usano il WTO per attaccare Protocollo di Cartagena sulla Biosicurezza e cercano di minare il diritto delle singole nazioni di proteggersi dagli OGM. Questo...

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due

Immagine | 10 maggio, 2004 a 3:00

Attivisti di Greenpeace mentre bloccano due dei principali impianti dove viene scaricata soia, nel porto industriale di Ravenna.

In azione a Ravenna contro gli OGM

Immagine | 11 maggio, 2004 a 17:49

In azione a Ravenna contro gli OGM.

No agli OGM in Italia

Immagine | 13 maggio, 2004 a 17:44

L'Esperanza di Greenpeace in azione a Ravenna contro l'arrivo degli OGM.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

La nave di Greenpeace "Esperanza" nel porto

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

La nave di Greenpeace "Esperanza" nel porto industriale di Ancona a sostegno degli attivisti che occupavano lo stabilimento della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

La nave di Greenpeace "Esperanza" nel porto

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

La nave di Greenpeace "Esperanza" nel porto industriale di Ancona a sostegno degli attivisti che occupavano lo stabilimento della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre

Immagine | 14 maggio, 2004 a 3:00

Una trentina di attivisti di Greenpeace mentre occupano lo stabilimento di Ancona della Cereol, uno dei principali impianti dove viene trasformata soia in Italia.

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio 'Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi'.

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere

Immagine | 16 giugno, 2004 a 3:00

25 attivisti di Greenpeace con le bandiere dei 25 Stati della nuova Europa hanno presidiato l’hotel del summit con il messaggio "Ascoltate i consumatori: No agli Ogm nel nostro cibo, nei mangimi e nei campi".

Foto: coltivazione tradizionale dl riso nella

Immagine | 24 giugno, 2004 a 3:00

Foto: coltivazione tradizionale dl riso nella provincia dello Yunnan, nel sud della Cina.

Pericolo di contaminazione in Cina a causa

Immagine | 21 ottobre, 2004 a 3:00

Pericolo di contaminazione in Cina a causa di riso ogm illegale.

1 - 50 di 530 risultati.

risultati per pagina
10 | 20 | 50