Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Amazzonia

L’Amazzonia è l’ecosistema più ricco di biodiversità al mondo: ospita circa 60.000 specie di piante, 1.000 specie di uccelli e oltre 300 specie di mammiferi. La causa principale della distruzione della foresta amazzonica è l'allevamento bovino.

Si estende su un’area di circa 6,5 milioni di chilometri quadrati e attraversa nove paesi del Sud America per circa il 5% della superficie terrestre. Tra il 2000 e il 2007, l’Amazzonia brasiliana è stata deforestata a un tasso medio di 19,368 chilometri quadrati all’anno. In questo lasso di tempo, quindi, più di 154,312 chilometri quadrati di foresta sono andati perduti: un’area pari alla superficie della Grecia.

Il Brasile è al quarto posto nella classifica dei paesi emettitori a livello globale. La deforestazione e il cambio d’uso dei suoli forestali causa il 75% delle emissioni del paese. Di questa percentuale il 59% proviene dalla perdita di copertura forestale e dagli incendi nella regione amazzonica.

La causa principale di questa distruzione è l’allevamento bovino, in linea con l’aumento dell’export brasiliano di capi bovini e carne. Si stima che l’Amazzonia conservi tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di carbonio. Se queste riserve di carbonio venissero distrutte, si emetterebbero in atmosfera una quantità di gas serra pari a cinquanta volte quelle prodotte dagli Stati Uniti in un anno.

Deforestazione Zero è l’obiettivo che il Brasile deve raggiungere a ogni costo attraverso strategie che combinino la riduzione progressiva della deforestazione con lo sviluppo sostenibile delle risorse naturali e la conservazione della biodiversità.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Blitz degli oranghi contro "Dove"

News | 21 aprile, 2008 a 0:00

Gli oranghi di Greenpeace hanno bloccato l'ingresso della sede Unilever, la multinazionale proprietaria del marchio Dove. Gli attivisti hanno steso uno striscione con il messaggio "Dove distrugge la foresta per l'olio di palma" e hanno scaricato...

Azione in Francia. Bloccato carico illegale di legname

News | 19 marzo, 2008 a 0:00

Vittoria di Greenpeace in Francia. Per 24 ore gli attivisti – tra cui un italiano - hanno bloccato nel porto di Caen la Galina III, una nave carica di legname illegale proveniente dall'Amazzonia. La Galina III non è riuscita a scaricare la merce...

Amazzonia. Le bugie di Lula

News | 6 marzo, 2008 a 0:00

Con il rapporto “The lion wakes up” Greenpeace denuncia oggi l’inadeguatezza del governo Lula per fermare la deforestazione in Amazzonia. La seconda parte dell'anno 2007 ha fatto registrare livelli record di deforestazione in Amazzonia, con oltre...

Foto per Greenpeace vince il Vision Award

News | 4 marzo, 2008 a 0:00

Una foto che denuncia il problema della deforestazione in Amazzonia vince il premio Global Vision Award all'interno del "Pictures of the Year International". È stata scattata per Greenpeace dal fotografo freelance Daniel Beltrà. È una foto...

Parquet di lusso. Merbau a rischio

News | 19 dicembre, 2007 a 0:00

La continua richiesta di parquet da parte del mercato europeo sta condannando all’estinzione le foreste di merbau. Un nuovo rapporto di Greenpeace e Friends of the Earth denuncia il traffico illegale di merbau, dalle foreste di Indonesia e Papua...

Parquet: il buono, il brutto e il cattivo!

News | 12 dicembre, 2007 a 0:00

In Italia la domanda di parquet di lusso è in crescita. Nuove specie esotiche compaiono di continuo sul mercato. Ma nomi come Wengè, Iroko e Doussiè dovrebbero mettere in allarme i consumatori. Spesso, infatti, si tratta di specie rare o...

Indonesia e olio di palma. Ecco chi frigge il clima

News | 6 dicembre, 2007 a 0:00

Sta per esplodere una bomba all'olio di palma. Greenpeace svela chi l'ha innescata: Unilever, Nestlè, Procter&Gamble e, tra gli italiani, Ferrero e Merloni Progetti sono complici della distruzione delle torbiere indonesiane. Nel rapporto "Come ti...

Indonesia. Dighe contro i predatori della foresta

News | 29 ottobre, 2007 a 0:00

Da oggi in Indonesia più di 30 volontari di Greenpeace sono a lavoro per impedire la distruzione illegale delle foreste torbiere. Stanno costruendo dighe che, bloccando le operazioni di drenaggio, fermeranno il prosciugamento delle torbiere e il...

"Le salvi chi può": foreste in bella mostra

News | 25 ottobre, 2007 a 0:00

Dal 26 al 29 ottobre - presso l'Arancera del Comune di Roma - sarà aperta al pubblico la mostra "Le salvi chi può". I visitatori verranno condotti in un coinvolgente percorso interattivo: la ricostruzione in serra di una selva tropicale, una...

La Bibbia secondo Greenpeace

News | 18 ottobre, 2007 a 0:00

Primo: non distruggere le foreste primarie. Secondo: stampare su carta riciclata e certificata FSC. Così – negli Usa - la Bibbia diventa verde. L’editore Thomas Nelson Inc. ha sviluppato una nuova qualità di carta ecologica super sottile, ideale...

111 - 120 di 139 risultati.

Categorie