Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

L'Amazzonia è la più grande foresta rimasta al mondo. Un inestimabile scrigno di biodiversità da difendere. L'Amazzonia, la nostra foresta, è in pericolo a causa della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Greenpeace si batte per fermare la deforestazione in Amazzonia entro il 2015 e a livello globale entro il 2020.

L'ammiraglia di Greenpeace, la Rainbow Warrior III, navigherà per due mesi sul Rio delle Amazzoni per mostrare al mondo la bellezza dell'Amazzonia. Oltre alle meraviglie del polmone del pianeta, denunceremo i responsabili della sua distruzione e dimostreremo che ci sono le soluzioni per raggiungere il nostro obiettivo comune: Deforestazione Zero in Amazzonia.

Accompagnaci in questo magico viaggio e aiuta il popolo brasiliano a salvare l’Amazzonia.

L'Amazzonia è vasta, maestosa e ospita un quarto delle specie conosciute. Il giaguaro, il delfino rosa, il bradipo, il fiore più grande al mondo, la scimmia piccola come uno spazzolino da denti e un ragno grande come una palla da baseball sono solo alcune delle specie che conosciamo. Ma ce ne sono ancora molte, tutte da scoprire.

L'Amazzonia è la casa di oltre 20 milioni di persone e centinaia di indigeni che non hanno mai avuto contatti con il mondo esterno.

L'Amazzonia è un enorme deposito di carbonio che ci aiuta a stabilizzare il clima e mitigare i cambiamenti climatici: trattiene tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di CO2.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Non chiamatelo maltempo

Blog di Luca Iacoboni, campaigner Energia e clima | 5 novembre, 2018

Qualche anno fa si parlava di cambiamenti climatici come una minaccia per il futuro. Oggi, purtroppo, gli effetti dei cambiamenti climatici sono in tutta Italia, ma li chiamiamo maltempo. D’altronde, con il maltempo non ci si può...

“Final countdown”, il nuovo rapporto che inchioda i produttori di olio di palma

Blog di Martina Borghi, campagna foreste | 19 settembre, 2018

24 milioni di ettari di foresta pluviale , poco meno della superficie dell’intero Regno Unito [1]. Sono questi, secondo i dati ufficiali del Governo indonesiano, gli ettari rasi al suolo tra il 1990 e il 2015. Il nuovo rapporto di...

Da maestose predatrici a vittime indifese: il destino delle orche nel mare di Salish.

Blog di Alessandro Giannì, direttore campagne Greenpeace | 10 agosto, 2018

Anche sui media italiani è arrivata la storia commovente di un'orca che ha vegliato per diversi giorni il suo cucciolo morto mezz'ora dopo la nascita . È una storia terribile, che ci colpisce perché noi umani possiamo essere partecipi...

Grazie alla voce di migliaia di persone Samsung ha scelto l’energia pulita!

Blog di Maria Elena De Matteo - Greenpeace East Asia | 28 giugno, 2018 3 commenti

Vi ricordate quando abbiamo fatto il “restyling” di alcuni negozi Samsung in giro per il mondo?   O forse ricordate questo?   Dopo mesi di richieste e di azioni in giro per il globo, Samsung Electronics ha finalmente...

Carne a tavola? Meno è meglio!

Blog di Federica Ferrario | 13 giugno, 2018 2 commenti

Abbiamo celebrato da poco il " World meat free day ", la Giornata globale senza carne. Che aveva lo scopo di sensibilizzare le persone a mangiare in modo più sostenibile, per rispettare l'ambiente, ma anche per la propria salute.   ...

1 - 5 di 219 risultati.