Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Una falsa soluzione

L’industria dell’energia nucleare sta cercando di sfruttare la crisi climatica attraverso la promozione aggressiva della tecnologia nucleare come un mezzo “a bassa emissione di CO2” per generare energia. Si sostiene, infatti, che l'energia nucleare sia sicura, economica e in grado di soddisfare il fabbisogno energetico. Ma nessuna affermazione è più lontana dalla realtà.

In realtà, l’energia nucleare distoglie l’attenzione dalle vere soluzioni al cambiamento climatico, concentrando su di sé gli investimenti che sarebbero invece necessari per lo sviluppo di fonti rinnovabili e misure per l’efficienza energetica. Come spiegato nel rapporto Una pericolosa perdita di tempo, del 2009, l’energia nucleare è costosa, pericolosa e costituisce una minaccia alla sicurezza mondiale. Inoltre, quando si tratta di combattere il cambiamento climatico, il nucleare non è in grado di conseguire le riduzioni di emissioni di gas serra necessarie in tempi utili.

Visita il sito Nucleare: il problema senza la soluzione

Download rapporto Nucleare: una pericolosa perdita di tempo

Gli ultimi aggiornamenti

 

Gli uccelli di Cernobyl hanno un cervello più piccolo

Blog di mgiuglia | 11 febbraio, 2011 3 commenti

Ancora il conto di Cernobyl non è stato saldato. A quasi 25 anni dal disastro - il prossimo 26 aprile ne ricorrerà l'anniversario - si continuano a scoprire gli effetti del fallout radioattivo. L’ultima scoperta arriva da un nuovo...

L’Ue contro frodi e scorciatoie nel mercato delle emissioni

Blog di Greenpeace Italia | 24 gennaio, 2011 3 commenti

Il sistema di scambio dei crediti di emissione è un sistema tutto interno a una logica puramente finanziaria, quindi comprensibile per gli addetti ai lavori ma molto più ostico e complicato per noi comuni mortali… In pratica,...

nucleare senza soluzione

Video | 21 gennaio, 2011 a 13:05

Il nuovo spot di Greenpeace contro il nucleare fa il verso alle pubblicità delle grandi compagnie energetiche, mostrando - con grande chiarezza, toni di voce rassicuranti e ironia - tutte le agghiaccianti verità sul nucleare.

Nucleare, il problema senza la soluzione - 5x1000

Video | 18 gennaio, 2011 a 10:24

Il nuovo spot di Greenpeace contro il nucleare fa il verso alle pubblicità delle grandi compagnie energetiche, mostrando - con grande chiarezza, toni di voce rassicuranti e ironia - tutte le agghiaccianti verità sull'atomo: le scorie impossibili...

L’EQUIDISTANZA È UNO SPOT

Blog di Greenpeace Italia | 11 gennaio, 2011 201 commenti

Lo spot lanciato dal Forum Nucleare, con una spesa annunciata di tre milioni di euro, è un esempio di raffinata manipolazione dell’informazione: propina falsità sotto un apparente tono “equidistante” con le posizioni pro e contro...

Per salvare il clima: Si alle energie rinnovabili, No al nucleare

News | 21 dicembre, 2010 a 0:00

Roma, Italia — Oggi tanti Babbo Natale hanno consegnato alla Camera più di 50mila firme per la proposta di legge d'iniziativa popolare "Sviluppo dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili per la salvaguardia del clima".

Le "bufale nucleari" di Enel

Immagine | 15 dicembre, 2010 a 17:46

Attivisti di Greenpeace hanno distribuito mozzarelle di bufala fuori dalla sede di Confindustria per protestare contro le "bufale nucleari" di Enel. Oggi, infatti, si tiene l'incontro conclusivo con le imprese (Supply Chain Meeting) a cui Enel ha...

Le bufale nucleari di Enel

Video | 15 dicembre, 2010 a 17:26

Attivisti di Greenpeace hanno distribuito mozzarelle di bufala fuori dalla sede di Confindustria per protestare contro le "bufale nucleari" di Enel. Oggi, infatti, si tiene l'incontro conclusivo con le imprese (Supply Chain Meeting) a cui Enel ha...

Banca nucleare BNL

News | 23 ottobre, 2010 a 0:00

Roma, Italia — In tutta Italia i nostri volontari manifestano per chiedere al gruppo bancario BNP Paribas - che in Italia controlla BNL - di fermare i suoi "investimenti radioattivi". In particolare Angra3 in Brasile, un reattore nucleare...

ANGRA 3. Il nucleare brasiliano di BNP/BNL non è ancora nato. Ma è già vecchio!

Pubblicazione | 23 ottobre, 2010 a 2:00

Il Gruppo bancario francese BNP, con sede anche in Italia attraverso la controllata BNL, è il principale finanziatore di progetti nel settore nucleare a livello mondiale e sta decidendo di finanziare, assieme ad altre banche francesi, la...

141 - 150 di 281 risultati.

Categorie
Tag