Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Kumi Naidoo in azione contro le trivellazioni nell'Artico

Foto | 17 giugno, 2011

Il Direttore Esecutivo di Greenpeace International, Kumi Naidoo, ha violato stamattina la zona di esclusione stabilita dalle autorità danesi a protezione della piattaforma petrolifera Leiv Eriksson, attualmente operante a 120km dalla costa groenlandese, per chiedere che la piattaforma interrompa immediatamente le operazioni di trivellazione e che venga fornito il piano di intervento in caso di perdita o sversamento di greggio [1]. Naidoo è rimasto sulla piattaforma circa 90 minuti prima dell'intervento delle autorità danesi che lo hanno arrestato.

Categorie