Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

2008 un anno di vittorie e immagini appassionanti

Comunicato stampa - 22 dicembre, 2008
Greenpeace diffonde oggi le sue più belle immagini del 2008 in un’appassionante galleria video e foto (disponibili in bassa e alta risoluzione) Le principali vittorie di Greenpeace nel 2008:

Clean energy now!

-CAMPAGNA MARE
Italia. Seicento chilometri di reti illegali sequestrate anche grazie alla campagna contro la pesca pirata. Ottenuta la riduzione del 25% della quota di tonno pescabile nel Mediterraneo.

 

Internazionale. Due attivisti di Greenpeace giapponesi rischiano il carcere dopo aver dimostrato che i balenieri spedivano a casa carne di balena contrabbandata.

 

-CAMPAGNA INQUINAMENTO

Italia. Emergenza Napoli, dopo un esperimento di raccolta differenziata ‘porta a porta’ di Greenpeace, nello stesso quartiere sei mesi e molti incontri dopo, l’amministrazione avvia un progetto con ottimi risultati, coinvolgendo cento mila persone.

 

- CAMPAGNA OGM

Internazionale. I ministri europei dell’Ambiente chiedono un netto miglioramento della procedura con la quale viene valutato l’impatto degli OGM.

 

-CAMPAGNA FORESTE

Italia. Dopo la campagna su Nutella, Ferrero aderisce alla moratoria sull’uso dell’olio di palma.

 

Internazionale. Unilever aderisce alla moratoria sull’uso dell’olio di palma dopo tre azioni di Greenpeace a Londra, Amsterdam e Roma.

 

- CAMPAGNA TRASPORTI E CLIMA

Internazionale. Grazie alle pressioni di Greenpeace approvato a dicembre un nuovo regolamento europeo per ridurre le emissioni di CO2 dalle automobili con un obiettivo vincolante al 2020 per le case produttrici, non previsto nella proposta iniziale.

 

- CAMPAGNA ENERGIA E CLIMA

-->