Primi campionamenti al largo di Fukushima

Nonostante il governo giapponese abbia rifiutato a Greenpeace il permesso di condurre un monitoraggio indipendente all'interno delle acque territoriali (a 12 miglia dalla costa), il team di Greenpeace sta effettuando i primi rilevamenti a circa 50 chilometri dalla centrale.

Link:
Giorgia racconta il lavoro a bordo e invita a votare Sì al referendum del 12 e 13 giugno.

Dettagli video



Direzione Fukushima

Una nuova spedizione per la nostra vecchia ammiraglia Rainbow Warrior.

Direzione: Fukushima
Obiettivo: monitorare la contaminazione radioattiva in mare e negli organismi marini


Giorgia Monti, la campaigner Mare imbarcata sulla Rainbow Warrior diretta a Fukushima

A bordo anche Giorgia, la campaigner Mare di Greenepace Italia: Sono orgogliosa di essere a bordo e di partecipare a tutte le attività della nave, che ha una lunga storia di operazioni, determinate ma pacifiche, contro il nucleare. 

Vogliamo provare a raggiungere tra il 27 e il 28 aprile la costa della Prefettura di Fukushima, dove la centrale Fukushima Daichii sta rilasciando notevoli quantitativi di radiazioni sia per sversamento diretto che trasportate dai venti.

Una verifica indipendente dell'estensione della contaminazione è fondamentale per valutare realisticamente l'impatto sulla salute umana e sull'ambiente.

Spero che la nostra spedizione possa servire a informare il pubblico sui costi insopportabili del nucleare. Una tecnologia costosa, inutile e pericolosa che il governo italiano, nonostante i trucchi sul referendum di cui teme gli esiti, continua nei fatti a sostenere.

La spedizione della Rainbow Warrior è durata due settimana circa. Dopo il monitoraggio, abbiamo fatto analizzare i campionamenti e pubblicato i risultati: i livelli di contaminazione dei campioni di alghe analizzati superano fino a cinquanta volte i limiti ufficiali di sicurezza, minacciando in modo preoccupante popolazione e ambiente.

Seguite e diffondete i blog di Giorgia dalla nave

[26 maggio 2011]
I risultati parlano chiaro
Sono arrivati i risultati definitivi della nostra spedizione a Fukushima. Purtroppo...

[11 maggio 2011]
Sulla Rainbow incontro Junichi
Per chi lavora come me sulla campagna Mare incontrare Junichi...

[10 maggio 2011]
Terra in vista: ultimi monitoraggi al largo di Fukushima
Siamo sbarcati, domenica è stato l'ultimo giorno a bordo della Rainbow Warrior...

[2 maggio 2011]
Da Mururoa a Fukushima: il lungo viaggio della Rainbow contro il nucleare
Oggi abbiamo finito di allestire sia la zona di decontaminazione giù nella stiva della nave, che quella all’esterno del ponte di comando...

[30 aprile 2011]
Una lunga attesa
Dopo essere partiti da Taiwan lo scorso giovedì, e una settimana di navigazione per raggiungere le coste del Giappone...

[28 aprile 2011]
Giappone. Il governo blocca monitoraggio della Rainbow Warrior
La Rainbow Warrior è arrivata oggi al largo di Tokyo...

[26 aprile 2011]
Da Cernobyl a Fukushima
Oggi lunga giornata di navigazione a vela, il vento ha soffiato nella giusta direzione e ci porta verso Tokyo...

[25 aprile 2011]
Lezioni di decontaminazione a bordo
Oggi altra giornata piena. Qui ci si dimentica di Pasqua e Pasquetta...

[24 aprile 2011]
In fondo è sempre Pasqua...anche su una nave nel bel mezzo del Pacifico
Quarto giorno di navigazione: è la domenica di Pasqua, ma qui sulla Rainbow Warrior è un giorno di lavoro come gli altri...

[23 aprile 2011]
Sakyo e Daisuke. Racconti di Fukushima
Sakyo ha 33 anni, vive in Australia con sua moglie e la piccola Koko di 4 anni e dal 2001 lavora per Greenpeace...

Categorie