I petrolieri vorrebbero zittirci.

Fermare il denaro vuol dire fermare i progetti.

In Nord America la progettazione di oleodotti si è scontrata con il dissenso dei Popoli Indigeni, sostenuti da migliaia di persone in tutto il mondo. I petrolieri vogliono fare il loro sporco comodo mettendo a tacere il dissenso, ma l'ondata di resistenza sta crescendo.
Ci hanno risposto con intimidazioni, procedimenti legali e compagnie di sicurezza privata assunte per spaventare chi è in disaccordo.

Per costruire questi impianti i petrolieri hanno bisogno di finanziamenti da banche e istituti di credito. Mentre alcune banche stanno già abbandonando gli investimenti sulle sabbie bituminose e gli oleodotti, altre sono ancora finanziariamente coinvolte.
Più saranno le persone che chiedono alle banche di non finanziare gli oleodotti, più facile sarà far pendere la bilancia a sfavore di questi progetti tossici. Fermiamoli una volta per tutte!

Cosa puoi fare tu

Schierati con noi per fermare la costruzione di oleodotti in Nord America.
1
2
3
Firma la petizione
Difendi le ultime orche
Dona ora

Le perdite degli oleodotti sono una minaccia costante: non si tratta di stabilire "se", ma "quando" gli oleodotti contamineranno le falde. Chiedi alle banche di non finanziare né la Energy Transfer Partners né alcun progetto di oleodotto in Nord America.

Oggi restano solo 75 esemplari della popolazione di orche meridionali. Animali bellissimi e intelligenti, in bilico tra sopravvivenza ed estinzione. Scopri perché le ultime orche nel mare di Salish sono in pericolo.

Alcuni petrolieri ci hanno portati in Tribunale chiedendo milioni di dollari! Ad esempio la Energy Transfer Partners, la compagnia che si è occupata della costruzione della DAPL, sta tentando di metterci a tacere con una causa da 900 milioni di dollari. Le cause costano, anche se sei dalla parte della ragione.

1 Firma la petizione

Le perdite degli oleodotti sono una minaccia costante: non si tratta di stabilire "se", ma "quando" gli oleodotti contamineranno le falde. Chiedi alle banche di non finanziare né la Energy Transfer Partners né alcun progetto di oleodotto in Nord America.

Firma ora

Oggi restano solo 75 esemplari della popolazione di orche meridionali. Animali bellissimi e intelligenti, in bilico tra sopravvivenza ed estinzione. Scopri perché le ultime orche nel mare di Salish sono in pericolo.

Leggi

Alcuni petrolieri ci hanno portati in Tribunale chiedendo milioni di dollari! Ad esempio la Energy Transfer Partners, la compagnia che si è occupata della costruzione della DAPL, sta tentando di metterci a tacere con una causa da 900 milioni di dollari. Le cause costano, anche se sei dalla parte della ragione.

Dona