dialogatori Greenpeace incontrano ogni giorno migliaia di persone in numerose città italiane: in strada, nelle piazze, nei centri commerciali e durante piccoli e grandi eventi. Il loro obiettivo è acquisire nuovi sostenitori regolari, grazie ai quali possiamo continuare a denunciare i crimini ambientali e difendere i fragili ecosistemi del pianeta. Non accettiamo finanziamenti da aziende, governi e partiti politici: per questo motivo, ogni nuovo sostenitore regolare è la nostra forza e il lavoro del dialogatore è fondamentale per la nostra indipendenza economica.

 

Candidati

Innovazione, creatività, concretezza, passione per l’ambiente e perseveranza sono i valori che ci contraddistinguono. Se anche tu ti rispecchi in questi valori non aspettare! Candidati ora come dialogatore di Greenpeace.

INVIA LA TUA CANDIDATURA
Contatti

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul Dialogo Diretto di Greenpeace oppure vuoi segnalarci qualcosa, contattaci via email.

INVIA EMAIL

Come dialogatore lavorerai in maniera autonoma. Greenpeace ti affiancherà fornendoti tutto il supporto necessario: sarai informato sulle tecniche di dialogo, avrai materiale informativo sulle campagne, strumenti tecnologici per monitorare i risultati, indicazioni sui luoghi migliori in cui dialogare e l’affiancamento di un Leader.

 

 

COSA OFFRIAMO

• Autonomia lavorativa
• Ottime possibilità di guadagno
• Affiancamento di un Leader e supporto di un Team
• Informazioni sempre aggiornate sulle tecniche di comunicazione

• Materiale informativo digitale sulle nostre campagne
• Possibilità di viaggiare sul territorio nazionale
• Forme innovative di fundraising
• Meeting nazionali per condividere esperienze e best practices

I nostri dialogatori indossano la pettorina con il logo Greenpeace e un badge di riconoscimento. Non possono accettare denaro in contanti. In caso contrario, segnalaci l’episodio. Greenpeace, insieme ad alcune delle maggiori organizzazioni no profit, ha firmato un documento di “Buone Prassi” per garantire trasparenza e affidabilità nella raccolta fondi a tutela del donatore, dell’organizzazione e dei dialogatori.