Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679, anche denominato General Data Protection Regulation (di seguito il “GDPR”), Greenpeace Onlus La informa che i Suoi dati personali (di seguito i “Dati”), saranno trattati nel rispetto di quanto previsto dal GDPR e di ogni normativa applicabile in riferimento al trattamento dei dati personali in conformità alle informazioni che seguono.

 

  1. Titolare del trattamento. Responsabile della protezione dei Dati.

Il titolare del trattamento dei dati è Greenpeace Onlus, con sede legale in Via della Cordonata 7, 00187 Roma RM), C.F. 97046630584 (di seguito il “Titolare”). Il Responsabile della protezione dei Dati è contattabile all’e-mail dpo.it@greenpeace.org per informazioni sul trattamento dei Dati.

 

  1. Categorie di Dati

I Dati trattati dal Titolare includono: (i) dati anagrafici (nome, cognome, età, sesso), indirizzo di residenza o domicilio e recapiti (telefono, indirizzo e-mail); (ii) dati bancari e/o di pagamento.

 

  1. Finalità e base giuridica del trattamento.

3.1. Ai sensi dell’art. 6, comma 1, lettera b) e c) del GDPR, i Dati saranno trattati per l’adempimento di finalità gestionali e amministrative legate alle donazioni e agli acquisti di prodotti solidali e/o alle adesioni alle campagne di sensibilizzazione del Titolare, nonché ad obblighi di legge, in riferimento a:

  1. espletamento di tutte le fasi connesse alla donazione e/o all’adesione ai progetti e appelli specifici promossi dal Titolare e/o agli acquisti di prodotti solidali, ivi comprese attività strumentali (es.: comunicazioni sui versamenti, riepiloghi di donazione);
  2. rispetto di procedure amministrative interne e adempimento di obblighi di legge o regolamenti vigenti in Italia e negli Stati membri dell’UE

3.2. Ai sensi dell’art. 6, comma 1, lettera f del GDPR, nonché in conformità a quanto disposto dal considerando n. 47 dal GDPR e all’Opinion n. 6/2014 Article 29 Data Protection Working Party, par. III.3.1, i Dati saranno trattati in base al principio del “legittimo interesse” dal Titolare, in riferimento a:

  1. comunicazioni di natura commerciale e promozionale relative a progetti, attività e iniziative di raccolta fondi, nonché sondaggi e ricerche riservati a donatori, aderenti a nostre campagne e acquirenti di nostri prodotti solidali (e che finanziano i nostri progetti) per informarli sulle azioni del Titolare con il quale condividono, con la loro azione, i principi istituzionali. Per la precisione, il legittimo interesse del Titolare sta nel mantenere attivo il rapporto volontariamente instaurato dalla persona e informare la medesima sulla propria attività e, in particolare, su quali sono i progetti che potrebbero essere finanziati con il contributo del donatore / dell’acquirente dei prodotti solidali e anche realizzati con il sostegno degli aderenti alle nostre campagne di protesta o sulle azioni di sensibilizzazione che il Titolare ritiene utile far conoscere per dimostrare il proprio costante impegno nella realizzazione della propria missione.

3.3. Ai sensi dell’art. 1, comma 1, lettera a) del GDPR, in virtù del consenso esplicito prestato, in riferimento a:

  1. comunicazioni di natura commerciale e promozionale relative a progetti, attività e iniziative di raccolta fondi, nonché sondaggi e ricerche riservati a chi, a vario titolo, ci ha sostenuto, eseguiti in maniera personalizzata in base alle caratteristiche di comportamento (es.: importo donato, frequenza donazione, zona di residenza, azione cui si è aderito, tipo di prodotto solidale acquistato e frequenza e importo di acquisto), a interessi e preferenze rispetto le nostre azioni (“profilazione”). La profilazione comporterà la selezione delle informazioni archiviate rispetto alla persona, affinché questa riceva comunicazioni di suo interesse e in linea con le sue preferenze.

 

  1. Modalità del trattamento.

I Suoi Dati sono raccolti e registrati in modo lecito e secondo correttezza per le finalità sopra indicate e sono trattati anche con l’ausilio di strumenti elettronici e automatizzati, anche mediante l’inserimento e l’organizzazione in archivi, in conformità a quanto disposto dal GDPR in materia di misure di sicurezza, e, comunque, in modo tale da garantire la sicurezza e la riservatezza dei Dati stessi.

Le finalità di trattamento di cui ai punti 3.2.a) e 3.3.a) saranno perseguite attraverso strumenti di comunicazione tradizionale ed elettronica (e-mail, telefonate su numero fisso e cellulare, Sms oltre che per posta cartacea).

 

  1. Destinatari o categorie di destinatari.

I Dati saranno trattati anche dai responsabili esterni preposti a servizi connessi alle finalità di cui al punto 3. e il cui elenco dettagliato è richiedibile al Titolare all’indirizzo e-mail privacy.it@greenpeace.org. I Dati saranno anche trattati da soggetti terzi, autonomi titolari del trattamento, per fini strumentali alla gestione delle donazioni o degli acquisti di prodotti solidali o attività amministrative connesse (finalità di cui al punto 3.1.), quali:

  1. soggetti pubblici o privati, persone fisiche o giuridiche, di cui il Titolare si avvalga per lo svolgimento delle attività strumentali al raggiungimento delle finalità di cui sopra o a cui il Titolare sia tenuto a comunicare i Dati in forza di obblighi legali o contrattuali. Tali soggetti, per quanto qui non indicato, sono tenuti a rendere le informazioni da fornire ex art. 13, GDPR.

Le persone autorizzate al trattamento dei Dati sono i preposti alle attività istituzionali, all’amministrazione, alla gestione donatori nonché aderenti a campagne o acquirenti di prodotti solidali, alla organizzazione di progetti e iniziative, eventi, raccolta fondi e sondaggi, al call centre, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati.

In ogni caso, i Dati non saranno diffusi.

 

  1. Trasferimento dei Dati all’estero

Per trattamenti strumentali alla gestione degli archivi degli interessati (donatori, aderenti a campagne, acquirenti di prodotti solidali), i Dati potranno essere trasferiti verso Paesi terzi (extra-UE). In tal caso, il trasferimento avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del GDPR.

 

  1. Periodo di conservazione.

7.1. Per le finalità amministrative e contabili i Dati saranno conservati per un periodo di tempo non superiore a 10 (dieci) anni e, comunque, per il tempo strettamente necessario al perseguimento dell’interesse legittimo del Titolare nel caso di far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria o altrimenti disposto da forze dell’ordine, magistratura e organi di controllo per loro attività istituzionali.

7.2. I Dati trattati per le finalità di marketing di cui al punto 3.2. saranno conservati negli archivi del Titolare per il periodo necessario a mantenere costante il rapporto instaurato con l’interessato e informandolo su progetti, proposte di sostegno economico o sulle azioni di sensibilizzazione che il Titolare ritiene utile far conoscere per dimostrare il proprio costante impegno nella realizzazione della propria missione, permettendo al Titolare di proseguire, legittimamente, la propria attività istituzionale fintanto che si ritiene la persona sia interessata alla missione del Titolare. La conservazione verrà meno se l’interessato manifesta opposizione, in qualsiasi momento, al trattamento dei Dati che lo riguardano effettuato per la profilazione nella misura in cui sia connessa al marketing diretto.

7.3. I Dati trattati per le finalità di marketing con profilazione di cui al punto 3.3. saranno conservati fintanto che il profilo della persona è in linea con le comunicazioni personalizzate create attraverso l’incrocio delle informazioni a disposizione del Titolare e, dunque, fintanto che il Titolare prosegue la propria missione con progetti, iniziative, azioni e attività che richiedono contributi economici o che spronano alla sensibilizzazione che sono di interesse della persona perché rispecchiano le caratteristiche e i comportamenti della stessa e sono, dunque, di suo specifico interesse e non di disturbo. La conservazione verrà meno se l’interessato manifesta opposizione, in qualsiasi momento, al trattamento dei Dati effettuato per la profilazione nella misura in cui sia connessa al marketing diretto.

 

  1. Diritti di accesso, cancellazione, limitazione e portabilità.

Il Titolare La informa che Le sono riconosciuti i diritti di cui agli artt. da 15 a 20 del GDPR. A titolo esemplificativo, inviando specifica richiesta all’indirizzo e-mail privacy.it@greenpeace.org, Lei potrà:

  1. ottenere la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che La riguardano;
  2. qualora un trattamento sia in corso, ottenere l’accesso ai dati e alle informazioni relative al trattamento, nonché richiedere una copia dei dati stessi;
  3. ottenere la rettifica dei dati inesatti e l’integrazione dei dati personali incompleti;
  4. ottenere, qualora sussista una delle condizioni previste dall’art. 17 del GDPR, la cancellazione dei Dati che La riguardano;
  5. ottenere, nei casi previsti dall’art. 18 del GDPR, la limitazione del trattamento dei Dati che La riguardano;
  6. ricevere i Dati che La riguardano in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico e richiedere la loro trasmissione ad un altro titolare, se tecnicamente fattibile.

 

  1. Diritto di opposizione.

Ai sensi dell’art. 21 del GDPR, Lei godrà altresì del diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei propri Dati per motivi legittimi o effettuato per scopi informativi, istituzionali e promozionali, anche limitatamente a uno o più strumenti di contatto (es.: via e-mail e/o posta e/o telefono e/o Sms). Qualora non sia precisato, l’opposizione al trattamento dei dati per fini informativi e promozionali sarà intesa estesa a tutti gli strumenti di contatto. Per la precisione, qualora i Dati siano trattati per finalità di marketing diretto, l’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità, compresa la profilazione nella misura in cui sia connessa a tale marketing diretto.

In caso di revoca del consenso prestato, che può essere presentata in qualsiasi momento, resta inteso che ciò non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso precedentemente manifestato o su meccanismi alternativi al consenso consentiti dalla legge. Tali diritti possono essere avanzati al Titolare scrivendo all’indirizzo e-mail privacy.it@greenpeace.org. In caso di opposizione, i Dati non saranno più oggetto di trattamento, sempre che non sussistano motivi legittimi per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà degli interessati, oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

 

  1. Diritto di opposizione a un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione

Ai sensi dell’art. 22 del GDPR, Lei potrà avvalersi del diritto di opposizione a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona.

 

  1. Diritto di proporre reclamo al Garante.

Il Titolare La informa altresì che potrà proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali nel caso in cui ritenga che siano stati violati i diritti di cui è titolare ai sensi del GDPR o di qualsiasi altra normativa applicabile, secondo le modalità indicate sul sito internet del Garante per la Protezione dei Dati Personali accessibile all’indirizzo: www.garanteprivacy.it.