Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Grandi Donazioni

Greenpeace è indipendente e non accetta contributi da aziende o governi: le Grandi Donazioni dei privati ci consentono di realizzare Progetti Speciali ed entrare in azione contro le aggressioni che il Pianeta subisce quotidianamente.

Sostieni Greenpeace con una Grande Donazione per un Progetto Speciale, farai la differenza contro i crimini ambientali e ci consentirai di batterci per un futuro verde e di pace.

Con la tua Grande Donazione a Greenpeace potrai:

  • sostenere un Progetto Speciale di Greenpeace che rappresenti i valori nei quali ti riconosci;
  • diventare protagonista attivo del cambiamento che vuoi vedere nel mondo;
  • disporre di report periodici sulle nostre iniziative e sul modo in cui vengono impiegati i fondi raccolti;
  • avere un canale diretto di comunicazione con Greenpeace;
  • ricevere aggiornamenti personalizzati e in tempo reale sulle nostre campagne, la rassegna stampa, i video e le foto delle nostre azioni;
  • partecipare a eventi speciali (open boat delle navi di Greenpeace, training dell'action team, anteprime, eventi, ecc.);
  • ricevere alcuni omaggi, come il nuovo calendario di Greenpeace;
  • entrare  nel cuore di Greenpeace, visitare la nostra sede e incontrare il nostro staff, i nostri campaigner e gli attivisti;
  • sapere in anticipo della presenza dei rappresentanti di Greenpeace nei media nazionali;
  • detrarre dall'imposta lorda il 26% dell'importo donato, fino ad un massimo di 30.000 euro, oppure dedurre dal tuo reddito le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, fino a un massimo di 70.000 euro annui.

Contattaci ora per scoprire come sostenere Greenpeace con una Grande Donazione:
Email: 
Telefono: 06.68136061 - interno 229

Come vengono utilizzate le Grandi Donazioni da parte di Greenpeace?

Ecco alcuni esempi di Grandi Donazioni e del loro utilizzo:

Con 1.500 euro possiamo acquistare un'attrezzatura da arrampicata professionale per un nostro attivista.

Con una donazione di 2.000 euro puoi rendere possibile la realizzazione di un banner di 200 metri quadri.

Con 10.000 euro puoi finanziare il blocco di una nave o di una piattaforma per denunciare un crimine ambientale.

Con una donazione di 40.000 euro puoi consentirci l'acquisto di un gommone Zodiac
a chiglia rigida.

Con 80.000 copriamo i costi per realizzare nella foresta una stazione di resistenza per contrastare il taglio illegale.

160.000 euro ci consentono di intraprendere una spedizione in mare di un mese contro la pesca distruttiva.

Al seguente link trovi il video e la foto-gallery di un Progetto Speciale che Greenpeace ha realizzato di recente grazie a due Grandi Donazioni:
www.greenpeace.org/italy/Pesca-sostenibile

Altri esempi di Grandi Donazioni a sostegno di Progetti Speciali che hanno fatto la differenza:

Grazie a Loris di Venezia, storico sostenitore di Greenpeace, nel 2010 abbiamo potuto acquistare un nuovo furgone, supporto operativo essenziale per le attività del nostro action team.

Nel 2011, il nostro donatore Emilio di Roma ha deciso di contribuire con una grande donazione ai costi della campagna per il referendum contro il nucleare. Anche grazie al suo prezioso sostegno, Greenpeace è riuscita a mobilitare l'opinione pubblica italiana e a contribuire in modo determinante alla vittoria del referendum.

Il video "Uno al giorno" realizzato da Greenpeace nel 2012, ha rappresentato un importante tassello della campagna contro l'utilizzo del carbone da parte di Enel e ci ha permesso di rendere pubblici gli impatti ambientali e sanitari derivanti dall'utilizzo di questa fonte energetica. Beppe, appassionato sostenitore di Novara, ha finanziato interamente la produzione del video, dandoci la possibilità di esercitare una pressione decisiva sulla multinazionale dell'energia.

Andrea, sostenitore milanese da oltre venti anni, ha finanziato nel 2013 le analisi dei pollini raccolti dalle api, per verificare la presenza di fitofarmaci all'interno dei campioni. I dati ottenuti dalla ricerca hanno dato vita ad un rapporto, che ci ha consentito di denunciare i rischi per la salute di questi insetti così preziosi per l'ecosistema.

Paola di Milano, attiva sostenitrice di Greenpeace, nel 2013 ha permesso l'acquisto e l'analisi di alcuni capi di abbigliamento e del relativo packaging di diverse aziende dell'Alta Moda, per verificare la sostenibilità ambientale di questi prodotti. Il suo contributo a questo Progetto Speciale nell'ambito della nostra campagna The Fashion Duel ci ha consentito di far fronte ai costi molto onerosi, rappresentati sia dalle spese per le analisi di laboratorio, sia dalle risorse necessarie per l'acquisto dei capi griffati.

Categorie