Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

L'Amazzonia è la più grande foresta rimasta al mondo. Un inestimabile scrigno di biodiversità da difendere. L'Amazzonia, la nostra foresta, è in pericolo a causa della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Greenpeace si batte per fermare la deforestazione in Amazzonia entro il 2015 e a livello globale entro il 2020.

L'ammiraglia di Greenpeace, la Rainbow Warrior III, navigherà per due mesi sul Rio delle Amazzoni per mostrare al mondo la bellezza dell'Amazzonia. Oltre alle meraviglie del polmone del pianeta, denunceremo i responsabili della sua distruzione e dimostreremo che ci sono le soluzioni per raggiungere il nostro obiettivo comune: Deforestazione Zero in Amazzonia.

Accompagnaci in questo magico viaggio e aiuta il popolo brasiliano a salvare l’Amazzonia.

L'Amazzonia è vasta, maestosa e ospita un quarto delle specie conosciute. Il giaguaro, il delfino rosa, il bradipo, il fiore più grande al mondo, la scimmia piccola come uno spazzolino da denti e un ragno grande come una palla da baseball sono solo alcune delle specie che conosciamo. Ma ce ne sono ancora molte, tutte da scoprire.

L'Amazzonia è la casa di oltre 20 milioni di persone e centinaia di indigeni che non hanno mai avuto contatti con il mondo esterno.

L'Amazzonia è un enorme deposito di carbonio che ci aiuta a stabilizzare il clima e mitigare i cambiamenti climatici: trattiene tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di CO2.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Caso Arctic 30: la Russia ha violato il diritto internazionale

News | 25 agosto, 2015 a 13:03

A stabilirlo la Corte permanente di arbitrato dell'Aja

Dall’Italia alla Grecia, in azione per un Mediterraneo 100% rinnovabile

Blog di Davide Fasolo – Attivista e volontario Greenpeace | 6 agosto, 2015 1 commento

Un Mediterraneo che sia il paradiso del vento e del sole e non del petrolio , come invece vorrebbero alcuni tra i governi dei Paesi che si affacciano sul  Mare nostrum.  Con questo obiettivo siamo entrati in azione pochi giorni...

Trivelle: Puglia, Basilicata e Calabria al Ministero per lo Sviluppo Economico

News | 30 luglio, 2015 a 16:27

Ieri i governatori Emiliano, Pittella e l’assessore all’ambiente della Regione Calabria Rizzo hanno incontrato il sottosegretario per discutere di airgun e trivelle.

Attivisti di Greenpeace USA bloccano rompighiaccio di Shell

News | 29 luglio, 2015 a 15:00

Ventisei climber stanno bloccando una rompighiaccio del colosso petrolifero Shell diretta verso l’Artico, mentre tenta di salpare da Portland (Oregon, Stati Uniti).

100% Rinnovabile: ecco il futuro delle isole minori italiane!

News | 22 luglio, 2015 a 11:42

Presentato oggi a Palermo il nostro nuovo rapporto per la rivoluzione energetica dei piccoli paradisi italiani

1 - 5 di 972 risultati.