Liberi da sostanze tossiche

Le sostanze tossiche presenti nell’ambiente mettono in pericolo l’acqua, l’aria, il suolo e il nostro stesso futuro.

La produzione, l’uso e il rilascio di molti prodotti chimici di sintesi sono oggi riconosciuti come un pericolo globale per la salute pubblica e per l’ambiente.

Nel mondo, le industrie chimiche continuano a produrre e rilasciare migliaia di composti ogni anno. Nella maggior parte dei casi, la conoscenza sull’impatto sanitario e ambientale di queste sostanze è scarsa o addirittura nulla.

Elettronica verde

Ogni anno nel mondo si producono sempre più articoli tecnologici. Tutto ciò ha determinato una crescita esponenziale dei rifiuti elettronici, scarti molto pericolosi perché contenenti composti tossici che non possono essere smaltiti o riciclati in sicurezza. Questo problema però, può essere evitato. Per questa ragione, Greenpeace sta facendo pressione sulle compagnie Hi-tech, leader nella produzione di TV, cellulari, computer e console, per cambiare le loro politiche aziendali.

Per saperne di più

Chimica

La chimica è entrata a far parte della nostra vita quotidiana. Tutto è fatto di elementi chimici, naturali e di sintesi. L’uomo, però, con la sua sete di potere ha messo in commercio più composti chimici di quanti ne avesse davvero testati in laboratorio. La conseguenza è che siamo tutti più o meno contaminati da sostanze esterne, alcune delle quali davvero pericolose.

Per saperne di più

Rifiuti urbani

I rifiuti sono ormai da anni al centro di tematiche politico-ambientali a livello internazionale e nazionale. Diversi programmi europei d'azione per l'ambiente hanno posto al centro dell'attenzione il tema rifiuti e l'Europa ha promosso una serie di normative per una maggiore tutela dell'ambiente e della salute umana. Ma l'ambito rifiuti è una di quelle aree su cui la politica ambientale deve concentrarsi ancora per molto tempo.

Per saperne di più

Acqua

L’acqua è un bene essenziale per la nostra esistenza, ma è anche la risorsa più in pericolo. L’inquinamento industriale, specie nel Sud del Mondo, sta contaminando questa preziosa risorsa, molto vulnerabile.

Per saperne di più

Gli ultimi aggiornamenti

 

In difesa dei fiumi del Sud del mondo

News | 25 maggio, 2011 a 17:31

I fiumi del Sud del mondo sono in pericolo, bisogna proteggerli. Come? Imparando da chi ha già commesso questi errori distruggendo i propri corsi d'acqua: i Paesi del Nord. È il messaggio che abbiamo lanciato oggi con il rapporto "Danni sommersi".

Danni sommersi

Pubblicazione | 25 maggio, 2011 a 15:29

Con questo rapporto riveliamo gli elevati costi finanziari, ambientali e sociali che l'inquinamento industriale ha provocato negli ultimi decenni nei Paesi del "Nord del mondo". Il documento è a beneficio di chi oggi, nei Paesi emergenti, deve...

Nuove prove sul caso "ex-Sisas"

News | 19 maggio, 2011 a 16:53

Sospetti confermati. Almeno una parte dei rifiuti pericolosi della ex-Sisas di Pioltello trasferiti in Spagna è stata smaltita nella discarica di Nerva, in Andalusia, senza alcun trattamento preliminare. Abbiamo le prove, e le abbiamo inviate...

Dossier nerofumo ex-Sisas

Pubblicazione | 19 maggio, 2011 a 13:09

Lo scorso 1 marzo, Greenpeace ha documentato che diversi camion di rifiuti italiani hanno depositato il loro carico in una zona della discarica di Nerva adibita allo smaltimento di residui non pericolosi.

Che fine hanno fatto i rifiuti di Pioltello-Rodano?

News | 28 marzo, 2011 a 17:44

280.000 tonnellate di rifiuti di nerofumo contaminate da mercurio, idrocarburi policiclici aromatici e ftalati alle porte di Milano e nessuna trasparenza sulle operazioni di bonifica. Quella dell'area ex Sisas di Pioltello-Rodano è una sporca...

Una sporca storia

Pubblicazione | 28 marzo, 2011 a 11:34

Con questo documento denunciamo la sporca storia delle operazioni di bonifica delle 280.000 tonnellate di rifiuti di nerofumo, contaminate da mercurio, idrocarburi policiclici aromatici e ftalati accumulate nel corso di decenni dallo stabilimento...

Video inchiesta “Uno contro uno” II edizione

Pubblicazione | 20 dicembre, 2010 a 0:00

Greenpeace pubblica la nuova video-inchiesta sull'adozione del decreto sui rifiuti elettronici entrato in vigore lo scorso giungo (D.M. n.65 del 2010). A sei mesi di distanza, il 51 per cento dei rivenditori hi-tech intervistati non adempie...

Eco-guida XVI - Ottobre 2010

Pubblicazione | 26 ottobre, 2010 a 18:59

Arrivano le pagelle per i big dell’High Tech: Nokia promossa a pieni voti, Microsoft e Nintendo rimandate all’edizione diciassette. Pubblichiamo oggi la XVI edizione dell’Eco-guida ai prodotti elettronici, un aggiornamento sulla sostenibilità...

VIDEO-INCHIESTA SUI RIFIUTI ELETTRONICI

Blog di Vittoria Polidori | 6 agosto, 2010

1,2,3…al via la raccolta dei rifiuti elettronici! Ebbene si, il 19 giugno è entrato finalmente in vigore il decreto “uno contro uno” che obbliga i negozianti a ritirare – a titolo gratuito - il vecchio apparecchio elettronico al...

Sogliole tossiche

Pubblicazione | 5 agosto, 2010 a 19:09

In questo rapporto pubblichiamo nuovi dati allarmanti sulla contaminazione del Santuario dei Cetacei: le sogliole pescate nell’area sono tossiche! Tutti gli esemplari analizzati risultano contaminati da metalli pesanti, idrocarburi policiclici...

41 - 50 di 208 risultati.

Categorie