Elettronica verde

Ogni anno centinaia di migliaia di vecchi computer e cellulari vengono smaltiti nelle discariche o negli inceneritori. Migliaia di rifiuti elettronici prodotti in Europa, Stati Uniti, Giappone vengono anche esportati, spesso illegalmente, in Asia e Africa. In questi paesi i lavoratori, anche giovanissimi, toccano a mani nude i rifiuti, esponendosi a un cocktail di composti tossici e veleni.

L’attuale tasso di crescita degli scarti tecnologici creerà una crisi di grandi proporzioni a meno che i produttori non si impegnino in maniera adeguata. La produzione di prodotti privi di sostanze pericolose, durevoli, in grado di essere migliorati, riciclati o smaltiti in correttezza è possibile. E consentirebbe un fine vita dei prodotti di consumo senza pericoli per nessuno. Neanche per i più poveri.

Da anni, Greenpeace fa pressione sulle aziende hi-tech per rendere le loro produzioni più sostenibili grazie alla pubblicazione periodica dell’Eco-guida ai prodotti elettronici verdi. Siamo riusciti a tenere alta la pressione verso questo comparto industriale anche grazie alla denuncia di casi di esportazione illegale di rifiuti tecnologici verso i Paesi in Via di Sviluppo.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Smaltimento Costa Concordia auspicabile in Europa

Galleria di immagini | 10 marzo, 2014

In azione a Milano alla sfilata di Dolce&Gabbana

Video | 24 febbraio, 2014 a 10:52

Di nuovo in azione a Milano per chiedere a Dolce&Gabbana di non utilizzare più sostanze pericolose per produrre vestiti per bambini .

The King is Naked

Video | 19 febbraio, 2014 a 16:30

In azione a Milano con un messaggio Detox per Versace.

Il Re ha bisogno di vestiti nuovi

Galleria di immagini | 17 febbraio, 2014

Outdoor clothing

Pubblicazione | 12 dicembre, 2013 a 12:38

Per conto di Greenpeace, due laboratori indipendenti hanno testato 17 capi d’abbigliamento outdoor alla ricerca di perfluorinati e perfluorocarburi (PFCs).

Victoria 's Secret? Ora ha meno segreti!

News | 24 gennaio, 2013 a 15:22

Nuovo successo per “Detox”, la nostra campagna che chiede alle aziende della moda l’eliminazione degli scarichi delle sostanze tossiche dalla propria filiera entro il 2020. Arriva finalmente anche l’impegno di “Limited Brands”, proprietaria dei...

I colori di Benetton? Ora più brillanti… senza sostanze tossiche!

Blog di Chiara Campione, campaigner | 16 gennaio, 2013 2 commenti

Era ora che la nostra campagna internazionale Detox contagiasse anche casa nostra. In fondo siamo o no il  paese della moda? La buona notizia di oggi è che Benetton si impegna a eliminare le sostanze chimiche pericolose dalle proprie...

Finalmente jeans puliti! Anche Levi's dice sì a Detox

News | 13 dicembre, 2012 a 14:57

Ce l'abbiamo fatta. Levi's, la prima marca di blue jeans al mondo, eliminerà ogni sostanza pericolosa dalla sua filiera di produzione e dai suoi prodotti entro il 2020.

Tessuti tossici: l'inquinamento in mostra

Pubblicazione | 5 dicembre, 2012 a 13:01

Questo briefing è estratto dal rapporto pubblicato da Greenpeace International "Toxic Threads: Putting Pollution on Parade".

Eco-guida ai prodotti elettronici. Sul podio Wipro, HP e Nokia

News | 22 novembre, 2012 a 13:10

Pubblichiamo la diciottesima edizione dell'eco-guida ai prodotti elettronici. Buone le prestazioni di Wipro, HP e Nokia. Peggiorano Dell e Apple che si classificano rispettivamente al quinto e sesto posto, mentre per l'ultimo in classifica...

1 - 10 di 208 risultati.

Categorie