Elettronica verde

Ogni anno centinaia di migliaia di vecchi computer e cellulari vengono smaltiti nelle discariche o negli inceneritori. Migliaia di rifiuti elettronici prodotti in Europa, Stati Uniti, Giappone vengono anche esportati, spesso illegalmente, in Asia e Africa. In questi paesi i lavoratori, anche giovanissimi, toccano a mani nude i rifiuti, esponendosi a un cocktail di composti tossici e veleni.

L’attuale tasso di crescita degli scarti tecnologici creerà una crisi di grandi proporzioni a meno che i produttori non si impegnino in maniera adeguata. La produzione di prodotti privi di sostanze pericolose, durevoli, in grado di essere migliorati, riciclati o smaltiti in correttezza è possibile. E consentirebbe un fine vita dei prodotti di consumo senza pericoli per nessuno. Neanche per i più poveri.

Da anni, Greenpeace fa pressione sulle aziende hi-tech per rendere le loro produzioni più sostenibili grazie alla pubblicazione periodica dell’Eco-guida ai prodotti elettronici verdi. Siamo riusciti a tenere alta la pressione verso questo comparto industriale anche grazie alla denuncia di casi di esportazione illegale di rifiuti tecnologici verso i Paesi in Via di Sviluppo.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Incenerimento e salute umana

Pubblicazione | 1 luglio, 2003 a 0:00

La gestione dei rifiuti urbani ed industriali sta diventando un problema sempre più preoccupante in tutto il mondo. Questo rapporto, tradotto in italiano nel luglio del 2003, riassume lo stato delle conoscenze sugli impatti dell'incenerimento dei...

Uso, distribuzione, rischio e regolamentazione di cinque gruppi chiave di inquinanti...

Pubblicazione | 15 giugno, 2003 a 0:00

In questo documento, che è la traduzione dell'allegato II al rapporto "Consuming Chemicals: Hazardous chemicals in house dust as an indicator of chemical exposure in the home" pubblicato da Greenpeace UK, sono ripartate informazioni circa l'uso,...

Inceneritori: obiettivo zero

Immagine | 13 dicembre, 2002 a 13:01

No agli inceneritori e si alle politiche per sviluppare la raccolta differenziata. Greenpeace protesta all'inceneritore di Como.

Diossine e metalli nel latte vaccino in prossimità degli impianti di incenerimento

Pubblicazione | 1 luglio, 2002 a 0:00

Le emissioni degli inceneritori contaminano il suolo e la vegetazione in prossimità degli impianti. Greenpeace Italia ha analizzato, nel luglio del 2002, dei campioni di latte vaccino prelevato da allevamenti situati in prossimità degli impianti...

Inceneritori obiettivo zero

Pubblicazione | 2 giugno, 2002 a 0:00

Negli ultimi trent'anni la gestione dei rifiuti è diventata un problema ambientale tangibile ovunque, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, che spesso sono oggetto di importazioni illegali di rifiuti e di tecnologie produttive ad alto impatto...

Export di veleni: gestione e traffico illecito di rifiuti [ ultimo aggiornamento...

Pubblicazione | 30 maggio, 2002 a 0:00

All'inizio del terzo millennio, governi ed industria europei continuano a praticare un gioco d'azzardo con le centinaia di milioni di tonnellate di rifiuti prodotti ogni anno in Europa. Dopo 25 anni la legislazione in materia non ha saputo...

Rifiuti tossici Italia - Turchia. 15 anni di scandalo

Pubblicazione | 11 gennaio, 2002 a 0:00

Diverse industrie italiane e in particolare molte piccole compagnie di lavaggio a secco come la Pulilampo, si sono rivolte, negli anni ottanta, ad agenti di intermediazione italiani - la Sirteco Italia srl e la Piattaforma Ecologica Industriale...

A Citizen's Agenda for Zero Waste [ in inglese ]

Pubblicazione | 12 ottobre, 2001 a 0:00

La produzione dei rifiuti non è un fatto scontato. Adottando le politiche necessarie, responsabilizzando le imprese e i cittadini è possibile abbattere la quantità di rifiuti prodotti. Questo è l'assunto di base su cui si fonda l'approccio...

Basta fanghi tossici a Livorno

Immagine | 13 giugno, 2000 a 12:14

In azione a Livorno per dire basta ai fanghi tossici scaricati in mare.

A Porto Marghera contro l'inquinamento

Immagine | 13 maggio, 1999 a 11:25

Greenpeace in azione a Venezia al petrolchimico di Porto Marghera per dire basta all'inquinamento tossico.

191 - 200 di 208 risultati.

Categorie