Elettronica verde

Ogni anno centinaia di migliaia di vecchi computer e cellulari vengono smaltiti nelle discariche o negli inceneritori. Migliaia di rifiuti elettronici prodotti in Europa, Stati Uniti, Giappone vengono anche esportati, spesso illegalmente, in Asia e Africa. In questi paesi i lavoratori, anche giovanissimi, toccano a mani nude i rifiuti, esponendosi a un cocktail di composti tossici e veleni.

L’attuale tasso di crescita degli scarti tecnologici creerà una crisi di grandi proporzioni a meno che i produttori non si impegnino in maniera adeguata. La produzione di prodotti privi di sostanze pericolose, durevoli, in grado di essere migliorati, riciclati o smaltiti in correttezza è possibile. E consentirebbe un fine vita dei prodotti di consumo senza pericoli per nessuno. Neanche per i più poveri.

Da anni, Greenpeace fa pressione sulle aziende hi-tech per rendere le loro produzioni più sostenibili grazie alla pubblicazione periodica dell’Eco-guida ai prodotti elettronici verdi. Siamo riusciti a tenere alta la pressione verso questo comparto industriale anche grazie alla denuncia di casi di esportazione illegale di rifiuti tecnologici verso i Paesi in Via di Sviluppo.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Danni sommersi

Pubblicazione | 25 maggio, 2011 a 15:29

Con questo rapporto riveliamo gli elevati costi finanziari, ambientali e sociali che l'inquinamento industriale ha provocato negli ultimi decenni nei Paesi del "Nord del mondo". Il documento è a beneficio di chi oggi, nei Paesi emergenti, deve...

Nuove prove sul caso "ex-Sisas"

News | 19 maggio, 2011 a 16:53

Sospetti confermati. Almeno una parte dei rifiuti pericolosi della ex-Sisas di Pioltello trasferiti in Spagna è stata smaltita nella discarica di Nerva, in Andalusia, senza alcun trattamento preliminare. Abbiamo le prove, e le abbiamo inviate...

Dossier nerofumo ex-Sisas

Pubblicazione | 19 maggio, 2011 a 13:09

Lo scorso 1 marzo, Greenpeace ha documentato che diversi camion di rifiuti italiani hanno depositato il loro carico in una zona della discarica di Nerva adibita allo smaltimento di residui non pericolosi.

Che fine hanno fatto i rifiuti di Pioltello-Rodano?

News | 28 marzo, 2011 a 17:44

280.000 tonnellate di rifiuti di nerofumo contaminate da mercurio, idrocarburi policiclici aromatici e ftalati alle porte di Milano e nessuna trasparenza sulle operazioni di bonifica. Quella dell'area ex Sisas di Pioltello-Rodano è una sporca...

Una sporca storia

Pubblicazione | 28 marzo, 2011 a 11:34

Con questo documento denunciamo la sporca storia delle operazioni di bonifica delle 280.000 tonnellate di rifiuti di nerofumo, contaminate da mercurio, idrocarburi policiclici aromatici e ftalati accumulate nel corso di decenni dallo stabilimento...

Nuova videoinchiesta su rifiuti elettronici

Video | 20 dicembre, 2010 a 17:34

Greenpeace pubblica la nuova video inchiesta sull'adozione del decreto sui rifiuti elettronici entrato in vigore lo scorso giungo (D.M. n.65 del 2010). A sei mesi di distanza, il 51 per cento dei rivenditori hi-tech intervistati non adempie...

Video inchiesta “Uno contro uno” II edizione

Pubblicazione | 20 dicembre, 2010 a 0:00

Greenpeace pubblica la nuova video-inchiesta sull'adozione del decreto sui rifiuti elettronici entrato in vigore lo scorso giungo (D.M. n.65 del 2010). A sei mesi di distanza, il 51 per cento dei rivenditori hi-tech intervistati non adempie...

Eco-guida XVI - Ottobre 2010

Pubblicazione | 26 ottobre, 2010 a 18:59

Arrivano le pagelle per i big dell’High Tech: Nokia promossa a pieni voti, Microsoft e Nintendo rimandate all’edizione diciassette. Pubblichiamo oggi la XVI edizione dell’Eco-guida ai prodotti elettronici, un aggiornamento sulla sostenibilità...

VIDEO-INCHIESTA SUI RIFIUTI ELETTRONICI

Blog di Vittoria Polidori | 6 agosto, 2010

1,2,3…al via la raccolta dei rifiuti elettronici! Ebbene si, il 19 giugno è entrato finalmente in vigore il decreto “uno contro uno” che obbliga i negozianti a ritirare – a titolo gratuito - il vecchio apparecchio elettronico al...

Sogliole tossiche

Pubblicazione | 5 agosto, 2010 a 19:09

In questo rapporto pubblichiamo nuovi dati allarmanti sulla contaminazione del Santuario dei Cetacei: le sogliole pescate nell’area sono tossiche! Tutti gli esemplari analizzati risultano contaminati da metalli pesanti, idrocarburi policiclici...

41 - 50 di 209 risultati.

Categorie