Elettronica verde

Ogni anno centinaia di migliaia di vecchi computer e cellulari vengono smaltiti nelle discariche o negli inceneritori. Migliaia di rifiuti elettronici prodotti in Europa, Stati Uniti, Giappone vengono anche esportati, spesso illegalmente, in Asia e Africa. In questi paesi i lavoratori, anche giovanissimi, toccano a mani nude i rifiuti, esponendosi a un cocktail di composti tossici e veleni.

L’attuale tasso di crescita degli scarti tecnologici creerà una crisi di grandi proporzioni a meno che i produttori non si impegnino in maniera adeguata. La produzione di prodotti privi di sostanze pericolose, durevoli, in grado di essere migliorati, riciclati o smaltiti in correttezza è possibile. E consentirebbe un fine vita dei prodotti di consumo senza pericoli per nessuno. Neanche per i più poveri.

Da anni, Greenpeace fa pressione sulle aziende hi-tech per rendere le loro produzioni più sostenibili grazie alla pubblicazione periodica dell’Eco-guida ai prodotti elettronici verdi. Siamo riusciti a tenere alta la pressione verso questo comparto industriale anche grazie alla denuncia di casi di esportazione illegale di rifiuti tecnologici verso i Paesi in Via di Sviluppo.

Gli ultimi aggiornamenti

 

In azione a Milano alla sfilata di Dolce&Gabbana

Video | 24 febbraio, 2014 a 10:52

Di nuovo in azione a Milano per chiedere a Dolce&Gabbana di non utilizzare più sostanze pericolose per produrre vestiti per bambini .

The King is Naked

Video | 19 febbraio, 2014 a 16:30

In azione a Milano con un messaggio Detox per Versace.

Come sta il mare del Giglio?

Video | 9 marzo, 2012 a 12:48

Fra il 15 e il 18 febbraio, Greenpeace ha verificato lo stato dei fondali dell'isola e prelevato alcuni campioni di acqua marina superficiale dalla costa, con due obiettivi: fotografare lo stato attuale dei fondali così da confrontare...

Nuova videoinchiesta su rifiuti elettronici

Video | 20 dicembre, 2010 a 17:34

Greenpeace pubblica la nuova video inchiesta sull'adozione del decreto sui rifiuti elettronici entrato in vigore lo scorso giungo (D.M. n.65 del 2010). A sei mesi di distanza, il 51 per cento dei rivenditori hi-tech intervistati non adempie...

Nuova inchiesta sui rifiuti elettronici

Video | 19 luglio, 2010 a 16:14

Greenpeace pubblica una nuova video-inchiesta sulla raccolta dei rifiuti elettronici in Italia. A distanza di un mese dalla partenza del decreto "uno contro uno" (D.M. 65/2010), i rivenditori ancora non adempiono all'obbligo di ritiro a titolo...

Discarica hi-tech al ministero dell'Ambiente

Video | 17 aprile, 2009 a 16:37

Sulla questione della raccolta di rifiuti elettronici la ministra Prestigiacomo fa la bella addormentata. Così abbiamo portato davanti al suo ufficio computer distrutti, vecchie stampanti e monitor. Un esempio dei tanti centri di raccolta...

Greenpeace chiede una Apple verde

Video | 31 marzo, 2007 a 17:34

In occasione dell'inaugurazione del primo Apple Store di tutta l'Europa Continentale, a Roma, Greenpeace ha messo in scena una parodia dell'episodio biblico di Adamo ed Eva per chiedere a Steve Jobs - il guru dell'azienda di Cupertino - una Apple...

1 - 7 di 7 risultati.

Categorie