Soluzioni

Ingegneria genetica. Controllo del cibo da parte delle multinazionali. Dipendenza da erbicidi e pesticidi. Non è questa la soluzione. E allora? Agricoltura sostenibile. È sicura e realizzabile. Aiutaci a sostenerla per il futuro!

L'unica soluzione per lottare contro la fame nel mondo, preservando la biodiversità, è l'agricoltura sostenibile. A differenza degli OGM, permette di nutrire il pianeta e di proteggerlo. Essa si basa su una diversità di colture e pratiche agricole, la protezione degli ecosistemi, un più basso consumo di energia, di acqua e pesticidi. Promuove l'indipendenza dei piccoli agricoltori e del commercio equo. Esige una ricerca al servizio di tutti.

Valutazione dei rischi
Opporsi all'emissione in ambiente degli OGM non è contro la scienza. Ciò che serve è proprio una maggiore ricerca. Più ricerca sugli OGM per conoscerne meglio i rischi. Più ricerca che sia però indipendente dalle pressioni delle grandi aziende agro-industriali.

In Europa, il sistema di valutazione e autorizzazione degli OGM ha molte lacune e necessita di una completa revisione. Ciò deve includere lo studio degli effetti diretti, indiretti, cumulativi e a lungo termine degli OGM, per l'ambiente e la salute.


Il rispetto per la vita
Il principio che deve guidare la nostra riflessione in materia di OGM è il rispetto per il vivente. Ciò significa anche lasciare ad agricoltori e consumatori la possibilità di scegliere NON-OGM, rispettare l'ambiente e vietare la brevettabilità della vita.
È inaccettabile che poche multinazionali possano rivendicare il monopolio sulle sementi, sulle piante e il loro genoma, e depositare brevetti che garantirebbero loro la proprietà esclusiva. La vita non appartiene a nessuno. È il nostro patrimonio comune. Dobbiamo assolutamente impegnarci contro i tentativi della Monsanto e delle altre multinazionali di violare questo principio.

Nuova etichettatura 
Vi è una chiara richiesta da parte dei consumatori di prodotti senza OGM. I sondaggi lo dimostrano: la maggioranza di italiani ed europei sono scettici, addirittura ostili nei loro confronti. Questo fa si che sugli scaffali italiani siano praticamente introvabili prodotti a diretto consumo umano contenenti OGM.

Non è così semplice: gli OGM che respingiamo dalla porta, rientrano dalla finestra, rappresentata dai mangimi animali. Oggi, ci sono solo due modi per mangiare prodotti di derivazione animale (latte, carne, uova, formaggi, yogurt) ottenuti senza l'uso di OGM: acquistare prodotti biologici, oppure quelli prodotti dalle aziende che si sono prese in carico l'onere di escluderne l'uso e di specificarlo in etichetta in forma volontaria.
Questo non basta, è necessario rendere obbligatoria l'etichettatura di tutti i prodotti di derivazione animale per sapere se sono stati nutriti con OGM oppure no. Se questo non avviene, il diritto di sapere e la libertà di scelta di italiani ed europei continueranno a essere negati.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Sperimentazioni di OGM in ambiente: un affare rischioso (e costoso)

Pubblicazione | 2012-05-31 a 11:38

Perché le contaminazioni causate da campi sperimentali sono rilevanti? Perché dovremmo essere preoccupati della presenza di colture OGM sperimentali nei nostri alimenti? Coltivazioni convenzionali e biologiche possono essere contaminate da campi...

Il dovere di proteggere l’ambiente…anche se costa caro

Blog di Federica Ferrario, campaigner OGM | 2012-05-22 2 commenti

Se camminando per strada ti accorgi che in un giardino c'è una tubazione da cui fuoriesce petrolio, che fai? Cercherai sicuramente di attirare l'attenzione per evitare un pesante danno ambientale. Se dopo che hai contattato tutte le...

All'Italia serve un ministro dell'Ambiente non del Biotech

News | 2012-03-15 a 16:51

Sul tema OGM, il ministro dell'Ambiente annuncia un'apertura e chiede una riflessione seria. "Grazie all'ingegneria genetica - dichiara Clini - sono stati ottenuti molti dei nostri prodotti tipici. Il grano duro, il riso Carnaroli, il pomodoro...

Salvare il pianeta non ha prezzo. Per tutto il resto c’è…

News | 2012-02-23 a 15:51

Difendere le balene dall'estinzione? 9.065 euro di multa. Protestare contro una centrala a carbone? 20.520 euro di multa. Proteggere l'Italia dalla contaminazione OGM? 86.250 euro di multa. Lottare contro i cambiamenti climatici? foglio di via...

OGM no grazie: BASF si ritira dall'Europa

News | 2012-01-17 a 11:35

BASF ha dovuto ammetterlo: agli europei gli OGM non piacciono. Ieri, è arrivato l'annuncio ufficiale dell'azienda che sta abbandonando i piani per sviluppare e commercializzare colture OGM in Europa.

In Europa cresce la resistenza agli OGM

News | 2011-07-05 a 18:21

Con il voto di oggi, il Parlamento europeo fa un passo avanti verso un'Europa OGM free. Il Parlamento ha infatti deciso di rafforzare la proposta della Commissione UE per dare agli Stati Membri il diritto di vietare la coltivazione di OGM sul...

Resistenza agli erbicidi e colture OGM. I problemi legati al glifosato

Pubblicazione | 2011-07-05 a 17:02

Resistenza agli erbicidi ed effetti negativi sulla biodiversità. Sono questi i temi trattati dal nuovo rapporto di Greenpeace, elaborato in collaborazione con GM Freeze: "Resistenza agli erbicidi e colture OGM. I problemi legati al glifosato".

Perchè mettere olio OGM sugli scaffali pugliesi?

Blog di mgiuglia | 2011-02-16 8 commenti

I nostri “detective di OGM” , nel corso di alcuni controlli, hanno scoperto due oli con soia OGM in vendita in alcuni supermercati pugliesi, prodotti dall’azienda barese Dentamaro Srl. Da quando nel 2004 è in vigore l'etichettatura...

1 Milione di firme contro gli OGM

Immagine | 2010-12-09 a 15:12

Petizione consegnata. La prima "iniziativa dei cittadini", promossa da Greenpeace e Avaaz per chiedere una moratoria europea sugli OGM, è arrivata stamattina nelle mani di John Dalli, il commissario alla Salute dell'Unione europea.

Un milione di ragioni per dire no agli OGM

News | 2010-12-09 a 0:00

Bruxelles, International — Petizione consegnata. La prima "iniziativa dei cittadini", promossa da Greenpeace e Avaaz per chiedere una moratoria europea sugli OGM, è arrivata stamattina nelle mani di John Dalli, il commissario alla Salute...

21 - 30 di 170 risultati.

Categorie
Tag