Cosa puoi fare tu

Attivati ora: è insieme che possiamo cambiare le cose!

#Clima #Energia #Petrolio&Gas Chiedi a Eni di cambiare

È ora di smetterla con gli idrocarburi e di puntare davvero su un futuro green: Eni, le bugie hanno le…

Partecipa
#Biodiversità #Clima #Energia #Petrolio&Gas Basta investire su petrolio, gas e carbone!

Alluvioni, incendi, siccità: mentre la vita sul Pianeta è sconvolta da eventi estremi causati dai cambiamenti climatici, i principali istituti…

Partecipa
#Agricoltura #Clima #Energia #Foreste #Salute Ripartiamo dalle persone e dal Pianeta

Deforestazione, inquinamento, commercio di armi e allevamenti intensivi: il nostro Pianeta era già gravemente malato prima dell’arrivo della pandemia. La…

Partecipa
#Clima #Consumi #Energia #Petrolio&Gas Non chiamatelo maltempo!

Impegni politici miopi, aziende che continuano a bruciare gas, petrolio e carbone: mentre la politica temporeggia, la nostra casa è…

Partecipa
#Clima #Energia #Inquinamento Generali, basta carbone!

Scrivi alle Assicurazioni Generali: per proteggere il clima bisogna chiudere con le fossili.

Partecipa
#Clima #Consumi #Energia Rivoluzione energetica!

Tutti possiamo farlo: riprendiamoci il potere di produrre energia.

Partecipa

Publications

Rapporto ONU su emissioni di metano, Greenpeace: “Il gas è solo greenwashing dell’industria dei combustibili fossili e occorre limitare gli allevamenti industriali”

Maggio 2021

Il Global Methane Assessment pubblicato oggi dall'UNEP e dalla Climate and Clean Air Coalition, sottolinea che tagliare le emissioni di gas metano è ancora più urgente e importante di quanto…

Report di ReCommon e Greenpeace Italia: “L’interesse di ENI per la protezione delle foreste è solo un’ operazione di greenwashing”

Maggio 2021

Lo rivela il nuovo studio sull'uso da parte di ENI dello strumento REDD+ per compensare le emissioni acquistando crediti di carbonio

L’interesse di Eni per le foreste? Un’operazione di greenwashing

Maggio 2021

Ecco come le aziende fossili ripuliscono la propria immagine con tecniche di compensazione della CO2

Giornata mondiale libertà di stampa, oltre venti organizzazioni scrivono alla Commissione Ue: «Serve una direttiva che tuteli media e mobilitazione dei cittadini da intimidazioni delle multinazionali dei combustibili fossili»

Aprile 2021

Alla vigilia della Giornata mondiale della libertà di stampa (3 maggio), oltre venti organizzazioni europee hanno inviato una lettera alla Vice Presidente della Commissione Ue Vera Jourová per chiedere di…

Il PNRR del governo Draghi? Una finzione ecologica!

Aprile 2021

E i nostri attivisti cambiano nome ai Ministeri

Recovery Plan, attivisti di Greenpeace cambiano i nomi dei ministeri: «Il PNRR del Governo Draghi è una Finzione Ecologica»

Aprile 2021

Con un blitz presso 4 ministeri, gli attivisti di Greenpeace hanno apposto nuove targhe con nomi simbolici.

Valutazione PNRR del governo Draghi

Aprile 2021

La nostra valutazione completa del PNRR presentato dal governo.

Greenpeace e Recommon in azione contro Intesa Sanpaolo: «E' la banca italiana che più alimenta l’emergenza climatica»

Aprile 2021

Consegnato anche il premio per Banca nemica del clima numero 1 in Italia.

Attivisti “chiudono” le filiali torinesi di Intesa Sanpaolo: è una banca contro il clima

Aprile 2021

Le abbiamo anche conferito il premio come “banca nemica del clima numero 1 in Italia”.

Una banca insostenibile: Intesa Sanpaolo contro il clima, l’ambiente e le comunità

Aprile 2021

Il nuovo studio di Re:Common e Greenpeace per mostrare i legami finanziari di Intesa Sanpaolo con il settore dei combustibili fossili.

Recovery plan, un piano poco verde

Aprile 2021

Il PNRR presenta qualche novità di rilievo ma ancora diversi limiti

Greenpeace: Recovery Plan, un piano poco verde

Aprile 2021

Una mezza svolta verde per Greenpeace Italia il piano che oggi il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, presenta alla Camera dei Deputati.

Non abbiamo bisogno di altre Cernobyl

Aprile 2021

Mentre gli scienziati sono ancora occupati a studiare le conseguenze del disastro di Cernobyl, i governi e le aziende stanno gettando le basi per nuovi incidenti nucleari.

Giornata della Terra, Greenpeace: Il Pianeta si salva ad aprile! In un video con 12 artisti la richiesta di un PNRR ambizioso

Aprile 2021

In occasione della Giornata della Terra, Greenpeace Italia lancia il video "Una telefonata a Mario Draghi" in cui i protagonisti fingono di stare al telefono con il presidente del Consiglio.

La Francia prolunga la vita di 16 centrali nucleari oltre confine. Greenpeace: necessario allargare la consultazione pubblica al nostro Paese

Aprile 2021

I cittadini di Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia saranno esposti con questa decisione a rischi notevoli nei prossimi dieci anni

Francia: vecchi reattori, nuovi rischi nucleari

Aprile 2021

Perché i cittadini italiani devono dire la loro sul progetto di estendere l’utilizzo dei vecchi reattori nucleari in Francia.

Sit in al MEF: chiediamo un "WHATEVER IT TAKES" per il Pianeta!

Aprile 2021

Stamattina abbiamo presentato con un sit in davanti al MEF le nostre 10 proposte concrete per una vera transizione ecologica.

PNRR, Greenpeace al governo Draghi: «Whatever it takes per il Pianeta»

Aprile 2021

Greenpeace ha promosso un sit-in davanti al Ministero dell'Economia e delle Finanze per presentare dieci punti per una vera transizione ecologica

Cosa serve al PNRR per concretizzare lo sviluppo di un’economia green in Italia

Aprile 2021

Le nostre proposte per un Recovery Planet che centri davvero gli obiettivi climatici posti dall’Europa

Fukushima, Greenpeace: "La decisione del governo giapponese di scaricare in mare l'acqua contaminata ignora i diritti umani e le leggi marittime internazionali"

Aprile 2021

Greenpeace condanna con forza la decisione del governo di disporre lo scarico nell’Oceano Pacifico di oltre 1,23 milioni di tonnellate di acqua reflua radioattiva.

Il Recovery Plan rivoluzionerà la mobilità italiana?

Aprile 2021

Cosa c’è nel PNRR su trasporti e mobilità sostenibile e cosa chiediamo noi

Fukushima, Greenpeace: “L’eventuale decisione del governo giapponese di rilasciare acqua contaminata nell’oceano potrebbe causare enormi problemi per il futuro»

Aprile 2021

Domani il governo giapponese potrebbe decidere di scaricare nell’oceano 1,23 milioni di tonnellate di acqua radioattiva proveniente da Fukushima.

Il Pianeta si salva ad Aprile, maratona social per fare dell’Italia un Paese green

Aprile 2021

Il 30 Aprile il governo consegna il PNRR: facciamoci sentire!

Il governo dà il via libera ad altre trivelle. È questa la transizione ecologica?

Aprile 2021

È notizia di queste ore il via libera da parte del Ministero della Transizione Ecologica a 9 progetti di sfruttamento di giacimenti di petrolio e gas a terra e in…

Emergenza climatica, report di Re:common e Greenpeace: «Continua il legame tra Generali e le aziende più inquinanti d’Europa»

Aprile 2021

Re:Common e Greenpeace Italia analizzano nel rapporto “Cambiamento climatico assicurato” l’ostinato supporto di Generali al business del carbone in Europa.

L'ostinato supporto di Generali al carbone europeo

Aprile 2021

Insieme a Re:Common abbiamo analizzato il legame del Leone di Trieste con le aziende più inquinanti d’Europa nel nuovo rapporto "Cambiamento climatico assicurato"

Cambiamento climatico assicurato

Aprile 2021

Il nuovo rapporto di Greenpeace Italia e Re:Common sul supporto di Generali al business del carbone in Europa.

Greenpeace incontra il ministro Cingolani «Confronto aperto e costruttivo. Il PNRR punti a una vera transizione ecologica, niente cedimenti alle solite lobby fossili»

Aprile 2021

Una delegazione di Greenpeace Italia ha incontrato oggi il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, per illustrare gli aspetti che ha rilevato come critici nelle bozze del PNRR

Next generation in dieci passi

Aprile 2021

Greenpeace Italia presenta i dieci punti per una vera transizione ecologica.

Come funziona l’ora legale?

Marzo 2021

Spostare le lancette un’ora avanti può portare vantaggi ambientali?

Sardegna: una transizione 100% rinnovabile con le comunità energetiche

Marzo 2021

Promuoviamo il potenziale green dell’isola come nuovo modello energetico

Disastro ambientale nell’Artico russo: può bastare un risarcimento di due miliardi?

Marzo 2021

La marea nera siberiana, oltre 20 mila tonnellate di diesel, che lo scorso maggio ha sconvolto, forse per decenni, decine di chilometri di fiumi (e laghi), ha lasciato il segno…

Fukushima, Greenpeace: smantellamento troppo lento, ora il Giappone investa sulle rinnovabili

Marzo 2021

A 10 anni dal tragico incidente nucleare di Fukushima, Greenpeace Giappone ribadisce il suo appello affinché il governo giapponese costruisca un futuro migliore con politiche di sviluppo delle rinnovabili .

Fukushima, 10 anni dopo è una ferita ancora aperta

Marzo 2021

Oggi ricorrono i 10 anni dal terribile disastro nucleare di Fukushima, il secondo più grave della storia dopo Chernobyl.

La BCE sostiene i giganti di gas e petrolio: oggi siamo andati a dirle che è ora di finirla

Marzo 2021

Attraverso i collaterali la BCE supporta indirettamente multinazionali dell’oil&gas per 300 miliardi di euro

Fukushima, è ancora contaminato l'85% dell’Area Speciale di Decontaminazione. Greenpeace: «La tabella di marcia per lo smantellamento della centrale di Fukushima Daiichi è irrealizzabile, serve un nuovo piano»

Marzo 2021

A quasi dieci anni di distanza dall’incidente nucleare di Fukushima Daiichi, Greenpeace pubblica oggi due rapporti che evidenziano la complessa eredità del terremoto e dello tsunami dell’11 marzo 2011.

Greenpeace Italia, Legambiente e WWF Italia: "Nessun pregiudizio sull'eolico offshore galleggiante, importante per decarbonizzazione e lotta alla crisi climatica"

Marzo 2021

Sì all’impianto proposto tra Sicilia e Tunisia se garantiti rispetto delle procedure di valutazione ambientale e trasparenza

Clima, continua il supporto della finanza globale al carbone. Re:Common e Greenpeace: «In Italia Generali e Intesa seguano esempio di Unicredit e facciano di più»

Febbraio 2021

A cinque anni dall’Accordo di Parigi sul clima, il supporto della finanza globale al settore del carbone non è affatto diminuito.

Clima, ecco come la finanza globale sta continuando a finanziare il carbone

Febbraio 2021

Generali e Intesa seguano esempio di Unicredit per il disinvestire dall’industria carbonifera

Per una vera transizione ecologica serve uno stop definitivo alle trivelle

Febbraio 2021

Nessun piano di transizione ecologica che sia serio può prevedere nuovi progetti per l’estrazione di idrocarburi

Ci risiamo, ecco le ennesime (pericolose) bugie di Eni

Febbraio 2021

Nelle scorse ore Eni ha presentato i propri risultati finanziari e, insieme a essi, il Piano investimenti 2021 -2024. Abbiamo analizzato la strategia del Cane a Sei Zampe, e non…

Generali non assicurerà la centrale di Počerady (Repubblica Ceca). Greenpeace e Re:Common: «Buona notizia, ora lasci il carbone in Repubblica Ceca e Polonia»

Febbraio 2021

Generali ha comunicato ufficialmente a Greenpeace e Re:Common che non assicurerà la centrale a carbone di Počerady, dal momento che dal 1 gennaio 2021 l’impianto non è più oggetto di…

Generali rilancia il business nel carbone in Repubblica Ceca

Febbraio 2021

Basta scelte sbagliate e nocive per il clima!

Emergenza climatica, Greenpeace e Re:common: «Generali rilancia il suo business nel carbone. Una scelta sbagliata e nociva per il clima del Pianeta»

Febbraio 2021

Greenpeace e Re:Common esprimono forte preoccupazione riguardo la  decisione di Generali di assicurare la centrale a carbone di Počerady, in Repubblica Ceca. Una mossa svelata nei giorni scorsi da Re-set,…

Greenpeace: «Bene parole di Draghi su centralità politiche ambientali e climatiche per il nuovo governo»

Febbraio 2021

«L’attenzione riservata alle emergenze climatica e ambientale in corso, nelle parole pronunciate questa mattina in Senato dal Presidente del Consiglio Mario Draghi, è un segnale importante». Così Giuseppe Onufrio, Direttore…

Ecco i cinque punti chiave della transizione ecologica

Febbraio 2021

La versione originale di questo articolo si trova su Huffingtonpost.it

Greenpeace a Draghi: «A pagare la necessaria transizione ecologica siano la finanza e le aziende che hanno causato l’emergenza climatica e ambientale»

Febbraio 2021

Alla vigilia del discorso programmatico che il Presidente del Consiglio Mario Draghi terrà domani al Senato, Greenpeace Italia invita il nuovo esecutivo a non sprecare l’ultima opportunità utile per agire…

Non bruciamo le nostre foreste per produrre energia!

Febbraio 2021

500 scienziati hanno inviato una lettera a 5 leader politici per chiedere di porre fine alla raccolta di biomasse di origine forestale per uso energetico.

Greenpeace Italia a Draghi: «Un Paese 100 per cento rinnovabile farebbe bene a clima, ambiente, economia e lavoro». Bene il ministero della transizione ecologica

Febbraio 2021

Durante le consultazioni di questo pomeriggio Greenpeace Italia ha consegnato al presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi il suo scenario di rivoluzione energetica "Italia 1.5"