Le persone in Greenpeace hanno diritto a convivere in un ambiente sicuro, sereno e favorevole allo sviluppo delle relazioni interpersonali e hanno inoltre il diritto di segnalare eventuali sospette violazioni del Codice di Condotta, senza temere ritorsioni negative nei propri confronti.

Per questo motivo, ci impegniamo a fornire assistenza tempestiva, adeguata e imparziale sia a coloro che intendono segnalare una sospetta violazione del Codice di Condotta, sia a coloro che vengono interessati dalla segnalazione.

La posizione di Greenpeace rispetto ad atti di molestia sessuale, molestia fisica o morale o di discriminazione (a titolo di esempio ma non esaustivo: di etnia, di abilità, di genere o identità sessuale, di orientamento sessuale, politico, religioso) è di Tolleranza Zero.

Youth & Child Protection Policy

La Youth & Child Protection Policy è un documento essenziale che riflette il nostro impegno a proteggere i diritti dell’infanzia e delle giovani generazioni nelle nostre azioni e iniziative. Basata sulla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del 1989, la Policy adotta una rigorosa Tolleranza Zero verso qualsiasi abuso o sfruttamento dei giovani, garantendo un approccio serio e azioni appropriate per affrontare le segnalazioni. Fondandosi sui principi di giustizia, equità, diversità, inclusione e sicurezza, questa politica crea un ambiente sicuro in cui le giovani generazioni possono attivamente contribuire a un futuro migliore.

Insieme possiamo cambiare le cose.

Unisciti a noi per difendere il Pianeta: diventa Attivista Digitale di Greenpeace. Ti informeremo sulle nostre campagne e tu potrai partecipare a petizioni e mobilitazioni online semplicemente con un click dalla tua casella di posta elettronica.
Più siamo, più forte sarà la nostra voce.

Nome Completo(Obbligatorio)
Compilando il form riceverai informazioni in linea con le tue preferenze e interessi su questa ed altre attività di Greenpeace. Tuteliamo la tua privacy.