Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Nel Canale di Sicilia è in atto una vera e propria corsa all'oro nero. Negli ultimi anni compagnie grandi e piccole hanno moltiplicato le richieste per esplorazioni e trivellazioni off-shore, troppo spesso presentando studi di impatto ambientale errati e lacunosi. Più volte in questi anni abbiamo denunciato, con osservazioni ai progetti in corso di Valutazione di Impatto Ambientale o con ricorsi a pareri già concessi le "bugie dei petrolieri". Questi progetti mettono a rischio non solo la biodiversità del canale, ma il benessere e le economie delle comunità che si affacciano su queste coste. Ma in questa lotta non siamo soli, sempre più amministrazioni, associazioni e comitati si stanno unendo alla nostra battaglia. Leggi le ultime news.



Rapporto: Le bugie dei petrolieri (ottobre 2014)
Rapporto: Offshore IBLEO (luglio 2014)
Rapporto: I vizi di Eni (luglio 2013)
Rapporto: Un Piano Blu per la Sicilia (aprile 2013)
Rapporto: Le mani sul tesoro (agosto 2011)

Leggi maggiori informazioni sul Canale di Sicilia