Cosa puoi fare tu

Attivati ora: è insieme che possiamo cambiare le cose!

#Clima #Energia #Petrolio&Gas Chiedi a Eni di cambiare

È ora di smetterla con gli idrocarburi e di puntare davvero su un futuro green: Eni, le bugie hanno le…

Partecipa
#Biodiversità #Clima #Energia #Petrolio&Gas Basta investire su petrolio, gas e carbone!

Alluvioni, incendi, siccità: mentre la vita sul Pianeta è sconvolta da eventi estremi causati dai cambiamenti climatici, i principali istituti…

Partecipa
#Agricoltura #Clima #Energia #Foreste #Salute Ripartiamo dalle persone e dal Pianeta

Deforestazione, inquinamento, commercio di armi e allevamenti intensivi: il nostro Pianeta era già gravemente malato prima dell’arrivo della pandemia. La…

Partecipa
#Clima #Consumi #Energia #Petrolio&Gas Non chiamatelo maltempo!

Impegni politici miopi, aziende che continuano a bruciare gas, petrolio e carbone: mentre la politica temporeggia, la nostra casa è…

Partecipa
#Clima #Energia #Inquinamento Generali, basta carbone!

Scrivi alle Assicurazioni Generali: per proteggere il clima bisogna chiudere con le fossili.

Partecipa
#Biodiversità #Clima #Petrolio&Gas Stop agli oleodotti

Chiedi alle banche di non finanziare progetti pericolosi per l’ambiente.

Partecipa
#Clima #Inquinamento #Petrolio&Gas #Salute Aria pulita adesso!

Fermiamo lo smog, abbiamo il diritto di respirare a pieni polmoni.

Partecipa
#Clima #Petrolio&Gas Difendi l’Artico!

La casa dell’orso polare è un ecosistema importantissimo per il Pianeta.

Partecipa
#Clima #Consumi #Energia Rivoluzione energetica!

Tutti possiamo farlo: riprendiamoci il potere di produrre energia.

Partecipa
#Agricoltura #Cibo #Clima #Consumi #Salute Ferma gli Allevamenti Intensivi

Quello che mangiamo oggi determina il mondo di domani: non mettiamo il Pianeta nel piatto!

Partecipa

Publications

Cosa c’è da sapere sul #NataleSenzaAmazon (e in favore dei piccoli commercianti)

Novembre 2020

Il commercio online nasconde molte insidie: ecco cosa accade dopo il click

Non ci lasceremo tappare la bocca

Novembre 2020

Ecco perché abbiamo deciso di sostenere il crowdfunding lanciato da Fridays for Future Roma

Eni, le bugie hanno le zampe corte!

Novembre 2020

Chiediamo al big del gas e del petrolio di dare un vero taglio alle emissioni e puntare sulle rinnovabili

La crisi climatica in Africa è fuori controllo

Novembre 2020

Il riscaldamento globale accelera nel continente africano, le conseguenze possono essere devastanti

Clima, rapporto Greenpeace: la temperatura media del continente africano aumenta ad un ritmo più veloce della media del Pianeta

Novembre 2020

L’intensificarsi di eventi meteorologici estremi sta minacciando gravemente la salute umana

Per città più sane e resilienti alle crisi future, iniziamo oggi!

Novembre 2020

Dobbiamo iniziare a cambiare le nostre città in spazi più vivibili e sostenibili - con trasporti pubblici migliori, più piste ciclabili, accesso a cibo prodotto localmente e spazi verdi pubblici.

Greenpeace: Giornata Mondiale delle Città, presentata una struttura per studiare in sicurezza all'aperto

Ottobre 2020

Greenpeace insieme a movimenti urbani e comunità cittadine chiede una visione comune per la rigenerazione urbana che metta persone e ambiente al centro.

Sulla PAC il Parlamento europeo tradisce il Green deal

Ottobre 2020

La nuova PAC non rappresenta in alcun modo un cambio di rotta e un avvio di transizione della politica agricola.

Greenpeace: «Dopo il voto fallimentare del parlamento Ue, va ricostruita da zero la Politica Agricola Comune»

Ottobre 2020

Oggi il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell’Ue (PAC), in continuità con un accordo siglato all’inizio di questa settimana tra i tre maggiori…

Se il governo italiano finanzia lo sfruttamento dell'Artico

Ottobre 2020

Rischiamo di finanziare l'impianto di liquefazione di gas Arctic-LNG 2, nell’Artico siberiano, con 1 miliardo di dollari pubblici.

L'accordo sulla PAC segna la condanna a morte per le piccole aziende e l'ambiente

Ottobre 2020

Ieri sera gli europarlamentari hanno votato un accordo che rischia di annientare sul nascere gli obiettivi del Green Deal europeo.

Clima, report Greenpeace: le politiche di acquisto della BCE favoriscono le aziende fossili come ENI e aggravano la crisi climatica

Ottobre 2020

Più della metà dei 241,6 miliardi di euro di obbligazioni societarie detenute dalla BCE sono state emesse da imprese ad alta intensità di carbonio.

La Banca Centrale Europea smetta di comprare obbligazioni di aziende fossili come Eni!

Ottobre 2020

Altro che green, le attuali politiche di acquisto della BCE stanno aggravando la crisi climatica

Decarbonising Is Easy: Beyond Market Neutrality in the ECB's Corporate QE

Ottobre 2020

Un nuovo studio pubblicato da New Economics Foundation (NEF), SOAS University of London, University of the West of England, University of the West of England, University of Greenwich e Greenpeace…

Greenpeace: svelato come l’accordo Ue-Mercosur rischia di distruggere l’Amazzonia

Ottobre 2020

Greenpeace Germania è riuscita a ottenere e pubblicare oggi per la prima volta l'Accordo di Associazione del trattato UE-Mercosur.

A scuola di clima: ecco le lezioni sulla sostenibilità ambientale di Greenpeace

Ottobre 2020

Per rispondere alla formazione fatta da Eni, mettiamo a disposizione materiali didattici per gli insegnanti

Clima, Parlamento Ue sostiene taglio gas serra. Greenpeace: «Scelta ambiziosa ma ancora non sufficiente. Ora tocca ai singoli governi»

Ottobre 2020

Nelle scorse ore il Parlamento europeo ha sostenuto l'aumento dell'obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra al 60 per cento per il 2030.

Greenpeace: cresce la rete “Mare caldo” per monitorare gli impatti dei cambiamenti climatici sul mare. Al Plemmirio preoccupa l’espansione dell’alga Caulerpa e del vermocane

Ottobre 2020

Il Progetto “Mare caldo” di Greenpeace per il monitoraggio delle temperature marine vede oggi l’adesione di quattro aree marine protette.

Cresce la rete Mare Caldo per monitorare gli impatti dei cambiamenti climatici sul mare

Ottobre 2020

I nostri mari sempre più pieni di specie marine - tipiche di acque più calde - pericolose per la biodiversità

Più armi che scuole.Qualcuno smilitarizzi il Recovery plan

Ottobre 2020

Armi sostenibili e pochi spicci contro crisi climatica e nuove pandemie: ecco cosa abbiamo trovato tra i 557 progetti candidati alla selezione per i fondi del Recovery fund

Greenpeace in azione a Roma, «Nelle nostre città è il momento di ripartire dalla mobilità sostenibile»

Settembre 2020

Questa mattina attiviste e attivisti di Greenpeace hanno convertito temporaneamente parte di una trafficata strada della periferia nord-est di Roma una pista ciclabile.

In azione a Roma per ridisegnare la mobilità sostenibile!

Settembre 2020

Le città sono congestionate dal traffico, per ripartire dobbiamo liberarle dalle auto e dallo smog

Ricerca di Greenpeace: dagli allevamenti intensivi il 17% delle emissioni Ue di gas serra, più delle automobili

Settembre 2020

Lo rivela la nuova analisi di Greenpeace "Foraggiare la crisi - In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica"

Gli allevamenti intensivi in Ue inquinano più delle automobili: la nostra analisi

Settembre 2020

Gli allevamenti intensivi rappresentano il 17% delle emissioni totali dell'Ue. Lo rivela la nostra nuova analisi “Foraggiare la crisi -In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica”

Foraggiare la crisi. In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica

Settembre 2020

Le emissioni di gas serra degli allevamenti intensivi rappresentano il 17 percento delle emissioni totali dell’Ue, più di quelle di tutte le automobili e i furgoni in circolazionemessi insieme.

L’estensione del ghiaccio marino artico raggiunge il secondo livello più basso di sempre

Settembre 2020

Il National Snow and Ice Data Centre ha comunicato il dato relativo al 2020 dell'estensione minima del ghiaccio marino artico.

Artico, registrato il secondo dato più basso di sempre del livello di ghiaccio marino

Settembre 2020

Greenpeace, che si trova in questo momento nell'Artico con la nave Arctic Sunrise, commenta il dato relativo al 2020 dell'estensione minima del ghiaccio marino artico.

Clima, Greenpeace lancia tabella di marcia per rendere a emissioni nette zero il settore Ue dei trasporti entro il 2040

Settembre 2020

Una tabella di marcia che renda il settore europeo dei trasporti a emissioni nette zero entro il 2040. È quanto contenuto nel report lanciato oggi da Climact e NewClimate Institute e…

Trasporti, servono emissioni nette zero entro il 2040: la nostra tabella di marcia

Settembre 2020

Sfruttare le energie rinnovabili, evitare i biocarburanti, cambiare il modo in cui ci spostiamo: ecco come fare

Una roadmap per la decarbonizzazione dei trasporti in Ue

Settembre 2020

Una tabella di marcia che renda il settore europeo dei trasporti a emissioni nette zero entro il 2040. È quanto contenuto nel report realizzato da Climact e NewClimate Institute e…

5 motivi per cui puntare sul gas fossile sarebbe negativo per clima ed economia

Settembre 2020

Abbiamo cercato di riassumere, in 5 punti, i motivi per cui promuovere il concetto di una "ripresa guidata dal gas" porterebbe alla rovina economica e ambientale.

Il "Coal Policy Tool" identifica e confronta le banche più esposte al carbone

Settembre 2020

Un nuovo tool online che assegna un punteggio alle politiche di 214 istituzioni finanziarie in 30 paesi del mondo.

Cambiamenti climatici e incendi boschivi in Italia: come sono connessi

Agosto 2020

Il nuovo rapporto "Un Paese che brucia" realizzato con SISEF spiega il legame tra cambiamenti climatici e incendi boschivi nel nostro Paese.

Rapporto Greenpeace/SISEF: anche quest'anno l'Italia brucia, i cambiamenti climatici aggravano il fenomeno

Agosto 2020

Dall’incendio scoppiato sul Gran Sasso a inizio mese, per il quale è stato chiesto   lo stato di emergenza, ai roghi del palermitano, passando per Campania e Calabria, anche questa estate…

BP taglia la produzione di combustibili fossili, l'ENI cosa aspetta?

Agosto 2020

In Inghilterra la British Petroleum dichiara di tagliare del 40% la propria produzione di gas e petrolio entro il 2030. Mentre in Italia Eni continua ad aumentare questa produzione inquinante.

Unicredit uscirà dal carbone senza se e senza ma: vittoria senza precedenti per Re:Common e Greenpeace!

Agosto 2020

UniCredit ha annunciato la decisione di abbandonare progressivamente entro il 2028 qualsiasi finanziamento a progetti e società coinvolte nel business del carbone.

Difendiamo il mare, si conclude la nostra avventura

Agosto 2020

Si conclude la spedizione “Difendiamo il mare” condotta con l’Università politecnica delle Marche, il Cnr IAS di Genova e l’Istituto Thetys: ricerca delle microplastiche, sugli impatti dei cambiamenti climatici sul…

Covid, Greenpeace: con la spesa di un F-35 avremmo potuto allestire più di 3.200 posti in terapia intensiva. La vera sicurezza non è nelle armi

Agosto 2020

Una fregata FREMM ci costa quanto lo stipendio per un anno di 10.662 medici, per un caccia F-35 si spende la stessa cifra che serve per allestire 3.244 posti letto in…

Meno Warfare e più Welfare. Il Governo investa in Salute, Istruzione e Ambiente!

Agosto 2020

La nostra nuova inchiesta dimostra come a fronte di investimenti record nel settore militare, l’Italia abbia operato tagli drastici alla sanità pubblica e all’istruzione.

Il legame fra le principali banche italiane e le società del settore fossile

Luglio 2020

Abbiamo analizzato i finanziamenti di Unicredit e Intesa Sanpaolo ai progetti di Eni, Enel e Snam

Greenpeace: anche i tesori sommersi di Portofino minacciati dai cambiamenti climatici. L' AMP aderisce al progetto Mare Caldo

Luglio 2020

Greenpeace, con la barca Bamboo della Fondazione Exodus, impegnata nella spedizione “Difendiamo il mare”, è arrivata nell’Area marina protetta di Portofino.

Anche i tesori sommersi di Portofino minacciati dai cambiamenti climatici

Luglio 2020

L’Area marina protetta aderisce al nostro progetto “Mare caldo”

Un fondo per la ripresa poco verde

Luglio 2020

L’accordo raggiunto in sede europea sul Recovery Fund è per molti versi “storico” sul piano politico e per la sua dimensione economica, ma delude le aspettative per una svolta verde.

Greenpeace: anche nei nostri mari segnali dei cambiamenti climatici, primi risultati del progetto "Mare caldo"

Luglio 2020

I risultati dei monitoraggi sugli ecosistemi marini costieri svolti all'Isola d'Elba con i ricercatori dell’Università di Genova mostrano un aumento delle temperature del mare.

I cambiamenti climatici sono già nel Mar Tirreno, la conferma dai nostri rilevamenti

Luglio 2020

I primi risultati del progetto Mare Caldo parlano chiaro: morte e sbiancamento di specie chiave e tanta mucillagine sui fondali

Greenpeace: i fondi europei per la ripresa devono dare la priorità alle persone e al Pianeta

Luglio 2020

Oggi a Bruxelles rappresentanti di Greenpeace e della società civile hanno consegnato una petizione, firmata da oltre un milione e trecentomila cittadine e cittadini europei

I fondi Europei per le persone e per il Pianeta

Luglio 2020

Il pacchetto di aiuti finanziari post COVID-19 vada al welfare e alle rinnovabili, non a chi inquina

Non sprechiamo la ripartenza

Luglio 2020

Ripensare a come vivremo nel post Covid-19 ci mette davanti a un bivio: ripristinare il vecchio sistema economico fondato su attività inquinanti e distruttive che hanno avvelenato noi e il…

Più occupazione e più crescita: le rinnovabili possono creare nuovi posti di lavoro

Luglio 2020

La sostenibilità può aiutarci a contrastare disoccupazione e disuguaglianze dopo la pandemia

Rilancio dell’economia in Italia: ecco perché deve partire dalle rinnovabili

Luglio 2020

La transizione ecologica ha benefici economici e sociali ed è un volano per la green economy