Chi finanzia l’emergenza climatica?

Banche, compagnie assicurative e fondi di investimento italiani hanno grosse responsabilità per l’emergenza climatica: i loro finanziamenti all’industria fossile hanno causato solo nel 2019 ben 90 milioni di tonnellate di CO2, più delle emissioni dell’intera Austria in un anno!
Le due maggiori banche italiane, Intesa Sanpaolo e UniCredit, sono da sole responsabili di oltre 75 milioni di tonnellate di CO2, pari a quattro volte le emissioni prodotte da tutte le centrali a carbone del nostro Paese.
Mentre si nascondono dietro operazioni di facciata e annunci di puro greenwashing, questi istituti stanno finanziando i più grandi inquinatori del Pianeta, compresi Eni, Shell e Gazprom. Da che parte stanno?

Basta investimenti per chi inquina!

La scienza ce lo dice da tempo: le emissioni prodotte dai combustibili fossili stanno accelerando i cambiamenti climatici, causando eventi estremi e disastri ambientali frequenti. Continuare a ignorare questi avvertimenti per fare profitti nell’industria del gas, petrolio e carbone è miope ed egoista: su un Pianeta morto non ci sarà più niente da finanziare!
Per questo chiediamo a istituti bancari, compagnie assicurative e fondi di investimento italiani di interrompere subito i finanziamenti e le coperture assicurative all’industria dei combustibili fossili. E l’adozione immediata di un piano di abbandono completo entro il 2030, in linea con gli accordi di Parigi.
Non esiste un pianeta B: proteggiamo quello che abbiamo da chi specula sulla crisi climatica!

Cosa puoi fare tu

Unisciti a noi per chiedere stop agli investimenti in gas, petrolio e carbone!
1
Firma la petizione

Chiedi a istituti bancari, compagnie assicurative e fondi di investimento italiani di smettere immediatamente di finanziare il comparto del carbone e l’espansione dei combustibili fossili. E di rinunciare ai profitti che alimentano la crisi climatica. Il nostro Pianeta non è in vendita!

Firma ora
2
A scuola di clima!

Portiamo in classe – in presenza o a distanza – la lezione sui cambiamenti climatici, prevista nell’ora di educazione civica. L’emergenza climatica, la relazione tra questa e i combustibili fossili, gli allevamenti intensivi e la deforestazione… Scarica i materiali per le scuole medie e superiori!

Scarica le lezioni
3
Dona ora

Aiutaci a smascherare banche e assicurazioni italiane che elargiscono fondi ai settori inquinanti. Per continuare a fare inchieste indipendenti e denunciare pubblicamente le responsabilità di chi specula sul Pianeta abbiamo bisogno di te: supporta le nostre ricerche con una donazione!

Dona
1 Firma la petizione

Chiedi a istituti bancari, compagnie assicurative e fondi di investimento italiani di smettere immediatamente di finanziare il comparto del carbone e l’espansione dei combustibili fossili. E di rinunciare ai profitti che alimentano la crisi climatica. Il nostro Pianeta non è in vendita!

Firma ora

Portiamo in classe – in presenza o a distanza – la lezione sui cambiamenti climatici, prevista nell’ora di educazione civica. L’emergenza climatica, la relazione tra questa e i combustibili fossili, gli allevamenti intensivi e la deforestazione… Scarica i materiali per le scuole medie e superiori!

Scarica le lezioni

Aiutaci a smascherare banche e assicurazioni italiane che elargiscono fondi ai settori inquinanti. Per continuare a fare inchieste indipendenti e denunciare pubblicamente le responsabilità di chi specula sul Pianeta abbiamo bisogno di te: supporta le nostre ricerche con una donazione!

Dona