#Biodiversità #Cibo #Consumi #Foreste

Olio di Palma, basta promesse!

Ettari di foreste vengono distrutte per piantare palma da olio.

Partecipa

Siamo entrati in azione sue due fronti al quartier generale italiano di Tempo: all’ingresso del palazzo di Essity, proprietaria del marchio, con un “pacchetto” di fazzoletti gigante e presso uno stabilimento della stessa azienda, dove i nostri attivisti hanno attaccato su bobine giganti di cellulosa degli adesivi con il messaggio “Più foreste, meno fazzoletti”.

Chiediamo a Essity, proprietaria di marchi come Tempo e Tena, di eliminare dalla propria filiera i fornitori coinvolti nella distruzione di aree importanti della Grande Foresta del Nord in Svezia, Finlandia e Russia.

Vogliamo infatti denunciare come l’uso di polpa di cellulosa derivante da foreste ad Alto Valore di Conservazione stia “consumando” la foresta Boreale.

Essity deve rivedere la propria politica di approvvigionamento, in modo da contribuire alla protezione della foresta Boreale e dei diritti delle Popolazioni Indigene che la abitano!

Tutti noi, ogni giorno, possiamo fare qualcosa di concreto per difendere foreste così importanti per il clima e la biodiversità del Pianeta…ad esempio informandoci sull’origine delle materie prime dei prodotti tissue che acquistiamo e preferendo prodotti di carta 100% riciclata post consumo e non sbiancata. Inoltre, quando è possibile, è meglio usare prodotti durevoli come tovaglioli e canovacci di stoffa, invece di prodotti monouso.