#Clima #Inquinamento #Petrolio&Gas #Salute

Aria pulita adesso!

Fermiamo lo smog, abbiamo il diritto di respirare a pieni polmoni.

Partecipa
Se vogliamo salvare il clima e onorare gli impegni che abbiamo preso con gli accordi di Parigi per contenere l’innalzamento delle temperature entro il grado e mezzo, l’ultima auto a benzina, a gasolio e ibrida convenzionale dovrà essere venduta entro il 2028.

È quanto emerge da uno studio commissionato da Greenpeace al prestigioso istituto di ricerca tedesco DLR.

L’Europa dovrà accelerare notevolmente i tempi di superamento dell’auto privata, intesa come asset centrale della mobilità e fare in modo che i rimanenti veicoli privati che circoleranno sulle nostre strade saranno auto elettriche alimentate da energia rinnovabile.

Un vantaggio per il clima, ma anche per la nostra salute: il phase out dei motori ‘fossili’, alimentati con i derivati del petrolio, aiuterà significativamente a ridurre la crisi sanitaria che viene dall’inquinamento atmosferico.

Leggi il briefing in italiano

Leggi il report completo in inglese