La prima azione

Pagina - 2010-11-11
Il 15 settembre del 1971 Jim Bohlen, Irving Stowe e Paul Cote noleggiano il peschereccio "Phyllis Cormack" e salpano alla volta di Amchitka, nel Pacifico settentrionale, per protestare contro un imminente test nucleare degli Stati Uniti. Così nasce Greenpeace.

Il peschereccio "Phyllis Cormack"

Partecipano alla spedizione anche un fotografo e alcuni giornalisti, tra i quali Robert Hunter del "Vancouver Sun", Ben Metcalfe della Canadian Broadcasting Corporation e Bob Cummings del "Georgia Strait". Due settimane dopo il peschereccio viene tratto in arresto dalla Guardia Costiera statunitense per non aver eseguito le necessarie operazioni doganali durante una sosta non programmata. Dopo un periodo di rinvio la bomba esplode il 6 novembre.

Greenpeace non riesce a fermare il test, ma l'impresa del suo equipaggio compare sulle prime pagine dei giornali nordamericani. E da allora Amchitka non è mai più stata utilizzata per i test nucleari.