La bolletta nucleare

Pagina - 16 dicembre, 2010
La bolletta nucleare dell’ENEL

Si fa presto a dire che il nucleare conviene. Se qualcun altro ti regala la centrale e si occupa delle scorie a gratis, allora il nucleare conviene. La maggior parte del costo dell’elettricità nucleare, in realtà, dipende dal costo iniziale di costruzione dell’impianto e dai costi di gestione delle scorie per centinaia di anni. Questi costi, così come lo smantellamento delle centrali e la bonifica dei siti contaminati (per non parlare della copertura assicurativa in caso di incidenti gravi), non sono sostenuti dalle aziende, ma dallo Stato, e dunque dai contribuenti che pagano le tasse.

Per questo, Greenpeace ha prodotto la "bolletta nucleare" che l'Enel ci presenterà nel 2020, nel caso si riuscisse a riportare il nucleare in Italia. Enel e Governo devono smetterla di prendere in giro il Paese sostenendo che il nucleare servirà ad abbassare le bollette degli italiani. In realtà le bollette schizzeranno alle stelle proprio come quelle che abbiamo realizzato. Scarica anche tu la bolletta e aiutaci a diffonderla presso i tuoi amici o attraverso i tuoi account online.

Scarica la bolletta nucleare

Categorie
Tag