Cosa puoi fare tu

Attivati ora: è insieme che possiamo cambiare le cose!

#Clima #Energia #Inquinamento Generali, basta carbone!

Scrivi alle Assicurazioni Generali: per proteggere il clima bisogna chiudere con le fossili.

Partecipa
#Clima #Inquinamento #Petrolio&Gas #Salute Aria pulita adesso!

Fermiamo lo smog, abbiamo il diritto di respirare a pieni polmoni.

Partecipa
#Consumi #Inquinamento #Mare Più mare, meno plastica!

Il mare non è una discarica: chiedi alle aziende di abbandonare l’usa e getta.

Partecipa

Publications

Transizione ecologica del sistema agroalimentare. Che ruolo hanno le lobbies dell’agricoltura intensiva?

Febbraio 2021

Una potent elobby agricola europea opera affinché l’attuale sistema rimanga invariato, anche a costo di negare l’evidenza.

Clima, ecco come la finanza globale sta continuando a finanziare il carbone

Febbraio 2021

Generali e Intesa seguano esempio di Unicredit per il disinvestire dall’industria carbonifera

In Israele il petrolio ha causato un nuovo disastro ambientale, quando diremo basta ai combustibili fossili?

Febbraio 2021

Sulle spiagge sono stati rinvenuti animali - uccelli, tartarughe marine e pesci - ricoperti dal catrame.

Generali non assicurerà la centrale di Počerady (Repubblica Ceca). Greenpeace e Re:Common: «Buona notizia, ora lasci il carbone in Repubblica Ceca e Polonia»

Febbraio 2021

Generali ha comunicato ufficialmente a Greenpeace e Re:Common che non assicurerà la centrale a carbone di Počerady, dal momento che dal 1 gennaio 2021 l’impianto non è più oggetto di…

Generali rilancia il business nel carbone in Repubblica Ceca

Febbraio 2021

Basta scelte sbagliate e nocive per il clima!

Emergenza climatica, Greenpeace e Re:common: «Generali rilancia il suo business nel carbone. Una scelta sbagliata e nociva per il clima del Pianeta»

Febbraio 2021

Greenpeace e Re:Common esprimono forte preoccupazione riguardo la  decisione di Generali di assicurare la centrale a carbone di Počerady, in Repubblica Ceca. Una mossa svelata nei giorni scorsi da Re-set,…

Greenpeace: «Bene parole di Draghi su centralità politiche ambientali e climatiche per il nuovo governo»

Febbraio 2021

«L’attenzione riservata alle emergenze climatica e ambientale in corso, nelle parole pronunciate questa mattina in Senato dal Presidente del Consiglio Mario Draghi, è un segnale importante». Così Giuseppe Onufrio, Direttore…

Ecco i cinque punti chiave della transizione ecologica

Febbraio 2021

La versione originale di questo articolo si trova su Huffingtonpost.it

Greenpeace a Draghi: «A pagare la necessaria transizione ecologica siano la finanza e le aziende che hanno causato l’emergenza climatica e ambientale»

Febbraio 2021

Alla vigilia del discorso programmatico che il Presidente del Consiglio Mario Draghi terrà domani al Senato, Greenpeace Italia invita il nuovo esecutivo a non sprecare l’ultima opportunità utile per agire…

Il TAR ci dà ragione sull’allevamento intensivo di maiali di Schivenoglia

Febbraio 2021

Il Comune in provincia di Mantova era tenuto a rispondere!

Allarme plastica nei prodotti per il Make-Up. Greenpeace: Serve una svolta per il settore italiano della cosmesi

Febbraio 2021

Alcuni dei prodotti più comuni per il makeup contengono ingredienti in plastica. Lo svelano le verifiche di Greenpeace sui prodotti di 11 marchi noti.

Il trucco c'è ma non si vede

Febbraio 2021

Greenpeace svela la presenza di ingredienti in plastica nei più comuni prodotti per il makeup.

Smog e morti premature, le città italiane in testa alla classifica europea

Gennaio 2021

Particolato sottile e biossido di azoto pericolosi per la salute: Brescia e Bergamo le più colpite per PM2.5

Smog, alcune città italiane prime in Europa per morti premature. Greenpeace: «Ripensiamo subito sistema agricolo e mobilità»

Gennaio 2021

Le due città in testa alla classifica di morti premature legate all’inquinamento da PM2.5 sono Brescia e Bergamo.

Nucleare: Greenpeace, "non condivisibile la strategia di dotarsi di un solo deposito nazionale per le scorie"

Gennaio 2021

Greenpeace sulla Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (Cnapi) a conservare i rifiuti radioattivi italiani di bassa e media attività

Recovery plan, nella bozza del Piano misure scritte sotto dettatura di ENI

Gennaio 2021

Altro che “rivoluzione verde”, ci sono punti che fanno gli interessi di pochi con le risorse di tutti

Cinque buoni propositi per il 2021: pace e salute, energia green, città più vivibili, agricoltura sostenibile, basta plastica

Dicembre 2020

Al termine di un anno segnato dalla pandemia, è giusto fare un bilancio e formulare dei buoni propositi, sia come Paese che come individui.

Come ci sposteremo nel 2021?

Dicembre 2020

Anche il settore dei trasporti ha dovuto fare i conti con la pandemia: cosa succederà nei prossimi mesi?

Tracce di plastica nella placenta

Dicembre 2020

La scoperta in uno studio su pazienti sane. 3 particelle su 12 in polipropilene

Ingredienti di plastica nel make-up, la denuncia nel video spot di DLV BBDO diretto da Matteo Rovere

Dicembre 2020

Esce oggi il video spot d’autore diretto dal regista di Romulus, e interpretato da Greta Scarano per informare sulla presenza di plastica nei trucchi

Greenpeace: Allarme plastica nel make-up - Il video spot di DLV BBDO diretto da Matteo Rovere e interpretato da Greta Scarano

Dicembre 2020

Un video spot diretto dal regista di Romulus per denunciare e sensibilizzare il pubblico sul tema dell’inquinamento

Schivenoglia, la maxi porcilaia cresce senza una V.I.A.

Dicembre 2020

Greenpeace chiede al Tar di Brescia di accertare correttezza e legalità del percorso di autorizzazione del maxi allevamento della Biopig in provincia di Mantova

Black Friday: Greenpeace plaude al blitz di Scomodo al centro Amazon di Colleferro, "A Natale compriamo meglio"

Novembre 2020

Greenpeace ribadisce la necessità di ridurre l'impatto ambientale dei nostri consumi.

Cosa c’è da sapere sul #NataleSenzaAmazon (e in favore dei piccoli commercianti)

Novembre 2020

Il commercio online nasconde molte insidie: ecco cosa accade dopo il click

Greenpeace: Covid, non solo visoni, continuiamo a finanziare allevamenti che sono l’ambiente ideale per la trasmissione di malattie infettive

Novembre 2020

In questi giorni la Danimarca ha presentato la richiesta di soppressione di 17 milioni di visoni allevati, perché portatori di una variante mutata del Covid 19 che è già stata…

Greenpeace: recupero delle balle nel Santuario dei Cetacei, servono velocità e trasparenza

Novembre 2020

A pochi giorni dall’aggiornamento diffuso dal Ministero dell’Ambiente sulle operazioni di recupero delle balle di rifiuti in plastica, secondo il quale oltre al recupero di molte balle sono state già…

Pulito splendente? Si, ma senza plastica

Novembre 2020

Le nuove restrizioni ci costringono a passare molto più tempo in casa: possiamo farlo evitando ulteriore inquinamento per il Pianeta?

Greenpeace presenta la guida per scegliere detergenti privi di ingredienti in plastica liquida (e non)

Novembre 2020

La guida contiene un elenco degli ingredienti in plastica più utilizzati dalle aziende nei detergenti e saponi per il bucato, le superfici e le stoviglie.

Per città più sane e resilienti alle crisi future, iniziamo oggi!

Novembre 2020

Dobbiamo iniziare a cambiare le nostre città in spazi più vivibili e sostenibili - con trasporti pubblici migliori, più piste ciclabili, accesso a cibo prodotto localmente e spazi verdi pubblici.

Sulla PAC il Parlamento europeo tradisce il Green deal

Ottobre 2020

La nuova PAC non rappresenta in alcun modo un cambio di rotta e un avvio di transizione della politica agricola.

Greenpeace: PAC, il Parlamento europeo firma la condanna a morte per le piccole aziende agricole e l'ambiente

Ottobre 2020

Il Parlamento Ue ha adottato l'accordo proposto da PPE, S&D e Renew senza tagliare i sussidi agli allevamenti intensivi o supportare sostanzialmente le misure ambientali.

Russia, Greenpeace pubblica i primi risultati delle analisi relative al disastro ambientale in corso in Kamchatka

Ottobre 2020

Contemporaneamente, sta effettuando dei rilevamenti sui fondali marini con un drone subacqueo per capire quali siano le dimensioni del fenomeno

Kamchatka, un paradiso sotto attacco

Ottobre 2020

Uno scrigno di biodiversità dove nuotano diverse specie di balene, leoni marini di Steller, foche e lontre di mare è ora a rischio.

Kamchatka, ancora ignote le cause del disastro ambientale in corso. Greenpeace: «Insufficienti i dati delle analisi dei campionamenti ufficiali»

Ottobre 2020

Mancano le analisi di laboratorio sui tessuti e sugli organi degli animali morti, e nei campioni raccolti non sono stati analizzati i pesticidi.

Russia, attivisti di Greenpeace testimoni di un disastro ambientale in corso in Kamchatka

Ottobre 2020

Un team di Greenpeace Russia si è recato nella penisola per raccogliere testimonianze dirette dell’inquinamento del mare, ancora di origine ignota, nella regione.

Greenpeace in azione a Roma, «Nelle nostre città è il momento di ripartire dalla mobilità sostenibile»

Settembre 2020

Questa mattina attiviste e attivisti di Greenpeace hanno convertito temporaneamente parte di una trafficata strada della periferia nord-est di Roma una pista ciclabile.

In azione a Roma per ridisegnare la mobilità sostenibile!

Settembre 2020

Le città sono congestionate dal traffico, per ripartire dobbiamo liberarle dalle auto e dallo smog

L'odissea della mobilità: ecco perché dobbiamo trasformare le nostre città

Settembre 2020

Volontari e volontarie di Greenpeace denunciano cosa non va nella mobilità delle proprie città. Abbiamo raccolto in un blog le loro testimonianze.

Ricerca di Greenpeace: dagli allevamenti intensivi il 17% delle emissioni Ue di gas serra, più delle automobili

Settembre 2020

Lo rivela la nuova analisi di Greenpeace "Foraggiare la crisi - In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica"

Gli allevamenti intensivi in Ue inquinano più delle automobili: la nostra analisi

Settembre 2020

Gli allevamenti intensivi rappresentano il 17% delle emissioni totali dell'Ue. Lo rivela la nostra nuova analisi “Foraggiare la crisi -In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica”

Foraggiare la crisi. In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica

Settembre 2020

Le emissioni di gas serra degli allevamenti intensivi rappresentano il 17 percento delle emissioni totali dell’Ue, più di quelle di tutte le automobili e i furgoni in circolazionemessi insieme.

Clima, Greenpeace lancia tabella di marcia per rendere a emissioni nette zero il settore Ue dei trasporti entro il 2040

Settembre 2020

Una tabella di marcia che renda il settore europeo dei trasporti a emissioni nette zero entro il 2040. È quanto contenuto nel report lanciato oggi da Climact e NewClimate Institute e…

Trasporti, servono emissioni nette zero entro il 2040: la nostra tabella di marcia

Settembre 2020

Sfruttare le energie rinnovabili, evitare i biocarburanti, cambiare il modo in cui ci spostiamo: ecco come fare

Greenpeace: anche i tesori sommersi di Portofino minacciati dai cambiamenti climatici. L' AMP aderisce al progetto Mare Caldo

Luglio 2020

Greenpeace, con la barca Bamboo della Fondazione Exodus, impegnata nella spedizione “Difendiamo il mare”, è arrivata nell’Area marina protetta di Portofino.

Greenpeace alla foce dell'Arno per campionare le microplastiche

Luglio 2020

La spedizione “Difendiamo il mare” nel mar Tirreno centro settentrionale ha effettuato i campionamenti e confronterà i dati con quelli raccolti nel 2019.

Microplastiche: stiamo campionando le acque alla foce dell'Arno

Luglio 2020

La nostra spedizione sta effettuando dei campionamenti di microplastiche, insieme alle ricercatrici del Cnr IAS di Genova e con il supporto della Lega Navale di Pisa.

Vittoria di Greenpeace: finalmente stato emergenza per le balle di plastica abbandonate nel Santuario dei Cetacei

Luglio 2020

Greenpeace commenta la dichiarazione dello stato di emergenza nazionale approvata dal Consiglio dei ministri per il disastro avvenuto nel Golfo di Follonica.

Microplastiche nei pesci.. e a tavola!

Luglio 2020

I risultati di uno studio condotto con i ricercatori dell'UNIVPM e CNR-IAS di Genova confermano la diffusa presenza di microplastiche in varie specie marine, comprese quelle che consumiamo abitualmente.

Microplastica e fribre tessili in pesci e invertebrati del Santuario dei Cetacei, lo conferma una ricerca di Greenpeace, UNIVPM e CNR-IAS

Luglio 2020

Esaminati oltre 300 organismi rappresentativi di diverse specie di pesci e invertebrati consumati abitualmente sulle nostre tavole come cozze, scampi e scorfani.