Cosa puoi fare tu

Attivati ora: è insieme che possiamo cambiare le cose!

#Clima #Energia #Inquinamento Generali, basta carbone!

Scrivi alle Assicurazioni Generali: per proteggere il clima bisogna chiudere con le fossili.

Partecipa
#Clima #Inquinamento #Petrolio&Gas #Salute Aria pulita adesso!

Fermiamo lo smog, abbiamo il diritto di respirare a pieni polmoni.

Partecipa
#Consumi #Inquinamento #Mare Più mare, meno plastica!

Il mare non è una discarica: chiedi alle aziende di abbandonare l’usa e getta.

Partecipa

Publications

I tanti buoni motivi per festeggiare il giorno senza auto

Settembre 2021

Oggi in tutto il mondo si celebra il Car Free Day, la giornata internazionale senz’auto, che è possibile muoversi senza usare la macchina, con benefici per l’ambiente, la salute e…

PFAS, diffusa contaminazione negli alimenti coltivati nella zona rossa, Greenpeace e Mamme NO PFAS: «Inaccettabile inerzia della Regione Veneto»

Settembre 2021

La Regione Veneto ha negato per anni l'accesso ai dati, ottenuti e diffusi oggi da Greenpeace e Mamme NO PFAS dopo una lunga battaglia legale.

Pfas negli alimenti coltivati nelle aree più contaminate del Veneto

Settembre 2021

Se la Regione sapeva perché non ha fatto di tutto per tutelare la popolazione?

Nuovo rapporto di Greenpeace: «La plastica usa e getta di Coca-Cola, PepsiCo e Nestlé aggrava la crisi climatica»

Settembre 2021

Greenpeace rivela i legami commerciali tra queste multinazionali e le compagnie dei combustibili fossili.

Emergenza climatica e plastica monouso

Settembre 2021

Un nuovo rapporto di Greenpeace USA rivela che alcune multinazionali di beni di consumo come Coca-Cola, PepsiCo e Nestlé stanno favorendo l’espansione della produzione di plastica, con impatti negativi sul…

L’Italia viola la direttiva sulla plastica usa e getta e rischia la procedura di infrazione

Luglio 2021

La nostra denuncia: mentre serve vietare tutti i tipi di plastiche, l’Italia promuove l’industria delle plastiche biodegradabili

Greenpeace: gruppo di ONG denuncia l'Italia contro la ricezione della direttiva europea sulla plastica monouso

Luglio 2021

L’atto parlamentare promuove infatti le plastiche biodegradabili e compostabili come sostituti della plastica tradizionale, mentre la norma comunitaria ne vieta espressamente l’impiego.

Crisi climatica e inquinamento da plastica: le due facce dei combustibili fossili

Luglio 2021

La plastica deriva dalla raffinazione di gas fossile e petrolio, le cui conseguenze sono devastanti per l’ambiente e le comunità.

Torna “plastic radar”, per segnalare i rifiuti in plastica dispersi lungo spiagge, laghi e fiumi

Luglio 2021

Riparte Plastic Radar, il servizio di Greenpeace che consente a tutti di segnalare la presenza di rifiuti in plastica che inquinano spiagge, mari, fondali, fiumi e laghi. Per partecipare all’iniziativa…

Vittoria! Generali accoglie le nostre richieste e abbandona il carbone

Luglio 2021

La compagnia assicurativa adotta finalmente un buon piano di decarbonizzazione

Plastica usa e getta: continua l’inazione del governo mentre i mari soffocano

Luglio 2021

Si avvicina l’entrata in vigore della Direttiva europea sulle plastiche monouso

L'insostenibile peso delle bottiglie di plastica

Luglio 2021

Ogni anno in Italia circa 7 miliardi di bottiglie in plastica (PET) per acque minerali e bevande non vengono riciclate.

Siamo al largo delle Tremiti: anche questo paradiso è minacciato dalla plastica

Giugno 2021

Durante la navigazione, ci siamo imbattuti in chiazze di materiale organico e rifiuti in plastica, come cassette in polistirolo, bottiglie, buste, sacchetti, guanti monouso e reti tubolari usate per l’allevamento…

Greenpeace: anche il paradiso delle Tremiti è minacciato dall'inquinamento da plastica

Giugno 2021

Nel corso della sua spedizione di ricerca in Adriatico, Greenpeace ha documentato la presenza di rifiuti in plastica al largo delle Isole Tremiti.

Gli attrezzi da pesca in plastica invadono la costa adriatica nel nord del Gargano

Giugno 2021

È quanto ha documentato la nostra spedizione “Difendiamo il Mare”, proprio in questi giorni in navigazione al largo della Puglia settentrionale.

Greenpeace denuncia massiccio inquinamento da plastica dovuto a reti per le cozze e attrezzi da pesca a Lesina e Varano

Giugno 2021

Enormi quantità di reti e boe invadono il mare e la costa attorno ai due laghi nel nord del Gargano.

Stop trivelle in Adriatico!

Giugno 2021

Il messaggio davanti a una piattaforma nel corso della spedizione “Difendiamo il mare”

Subito un’area marina protetta per tutelare il Conero

Giugno 2021

Prosegue il nostro tour lungo la costa Adriatica

Greenpeace: subito un'area marina protetta per tutelare la costa del Conero

Giugno 2021

Da una barca a vela gli attivisti di Greenpeace e i comitati locali hanno esposto davanti alla costa del Passetto uno striscione con scritto “Conero: subito area marina protetta”

Greenpeace issa le vele: parte la spedizione "Difendiamo il mare" contro la crisi climatica e l'inquinamento da plastica

Giugno 2021

Parte da Ancona la spedizione di Greenpeace Italia, giunta alla sua quarta edizione per documentare la bellezza e la fragilità dei nostri mari.

Un incidente rilevante alla centrale nucleare francese di Tricastin avrebbe conseguenze anche in Italia

Giugno 2021

Cosa succederebbe in caso di incidente nucleare rilevante a una delle centrali di cui la Francia vuole estendere l’utilizzo oltre i 40 anni?

A Milano torna a salire il livello di inquinamento dell’aria, rivela studio di Greenpeace: «Il salone dell’auto promuove un modello obsoleto e dannoso»

Giugno 2021

Nel rapporto vengono presi in esame i dati sull'inquinamento da NO2 provenienti da osservazioni satellitari e da stazioni a terra, insieme alle misurazioni a livello del suolo del particolato fine…

A Milano torna a salire il livello di inquinamento dell'aria dopo il lockdown

Giugno 2021

A Milano, come in molte altre città del pianeta, i livelli di inquinamento atmosferico da biossido di azoto (NO2) hanno subito un “effetto rimbalzo”.

Effetto rimbalzo: la ripresa dell’inquinamento atmosferico globale dopo un anno di lockdown

Giugno 2021

A un anno dall’entrata in vigore dei blocchi dovuti al Covid-19, l’inquinamento da NO2 è “rimbalzato” – tornando a schizzare verso l’alto – in tutte le aree analizzate, anche se…

Greenpeace in azione davanti al MIPAAF: «Basta soldi pubblici alle fabbriche di carne». Il ministro Patuanelli: «Serve una transizione del settore zootecnico»

Giugno 2021

Greenpeace denuncia la cruda verità degli allevamenti intensivi e chiede che queste attività non vengano più finanziate con denaro pubblico,

Microplastiche e microfibre nel Mar Tirreno: neanche il lockdown ha diminuito i livello di contaminazione

Giugno 2021

Pubblichiamo i dati delle indagini effettuate nel corso dell'estate 2020 e ci prepariamo a salpare per una nuova spedizione di ricerca sullo stato di salute dei nostri mari.

Verde in città: i benefici delle aree verdi urbane e l'importanza di evitare false soluzioni

Giugno 2021

Come possiamo rendere più verdi le nostre città evitando sciorciatoie e false soluzioni? Ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Lina Fusaro, ricercatrice CNR - IBE

Greenpeace: nuova ricerca con CNR-IAS e UNIVPM rivela presenza diffusa di microplastiche e microfibre nel tirreno centro-settentrionale. «Ora la plastica sia classificata come materiale pericoloso»

Giugno 2021

È quanto emerge dalle indagini effettuate nel corso dell’estate 2020, i cui esiti vengono diffusi oggi, alla vigilia della Giornata mondiale degli oceani.

Giornata mondiale dell'ambiente, rapporto di Greenpeace: il verde in città ha effetti positivi sulla salute e il benessere delle persone e del Pianeta

Giugno 2021

Il nuovo rapporto di Greenpeace evidenzia la necessità per gli amministratori e amministratrici delle nostre città di investire di più in aree verdi e pubbliche.

Greening the City: gli impatti su salute e benessere degli spazi verdi nelle città

Giugno 2021

Il nuovo rapporto di Greenpeace evidenzia la necessità per gli amministratori e amministratrici delle nostre città di investire di più in aree verdi e pubbliche.

Il cimitero delle navi di Ravenna: la storia di cui nessuno parla

Giugno 2021

Vicino un’area protetta relitti che perdono idrocarburi, uccelli sporchi di catrame o morti

Il PNRR del governo Draghi? Una finzione ecologica!

Aprile 2021

E i nostri attivisti cambiano nome ai Ministeri

Valutazione PNRR del governo Draghi

Aprile 2021

La nostra valutazione completa del PNRR presentato dal governo.

Recovery plan, un piano poco verde

Aprile 2021

Il PNRR presenta qualche novità di rilievo ma ancora diversi limiti

Greenpeace: Recovery Plan, un piano poco verde

Aprile 2021

Una mezza svolta verde per Greenpeace Italia il piano che oggi il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, presenta alla Camera dei Deputati.

Giornata della Terra, Greenpeace: Il Pianeta si salva ad aprile! In un video con 12 artisti la richiesta di un PNRR ambizioso

Aprile 2021

In occasione della Giornata della Terra, Greenpeace Italia lancia il video "Una telefonata a Mario Draghi" in cui i protagonisti fingono di stare al telefono con il presidente del Consiglio.

Greenpeace: direttiva plastica monouso, rischio recepimento al ribasso e non coerente con la disciplina comunitaria

Aprile 2021

Non stiamo andando nella giusta direzione, in Italia, per risolvere il problema della plastica.

Dalla riduzione del monouso in plastica alla riduzione del monouso: indicazioni per il recepimento della direttiva SUP in Italia

Aprile 2021

Se il recepimento della direttiva europea sulle plastiche monouso (SUP) avvenisse secondo i criteri attualmente previsti rischiamo di violare le indicazioni comunitarie.

Cinque proposte concrete per l’economia circolare da includere nel PNRR

Aprile 2021

Il riciclo infinito è un falso mito. Occorre ridurre la produzione di rifiuti, riusare, ricondizionare e solo alla fine riciclare!

PNRR, subito una transizione ecologica delle pratiche agricole

Aprile 2021

Servono soluzioni in grado di cambiare alla radice un sistema che ha conseguenze significative sul Pianeta!

Sit in al MEF: chiediamo un "WHATEVER IT TAKES" per il Pianeta!

Aprile 2021

Stamattina abbiamo presentato con un sit in davanti al MEF le nostre 10 proposte concrete per una vera transizione ecologica.

PNRR, Greenpeace al governo Draghi: «Whatever it takes per il Pianeta»

Aprile 2021

Greenpeace ha promosso un sit-in davanti al Ministero dell'Economia e delle Finanze per presentare dieci punti per una vera transizione ecologica

Tutela della biodiversità, grande assente nel PNRR

Aprile 2021

L’Italia ospita il più alto numero di specie vegetali e animali in Europa: perché non vogliamo proteggerle?

Fukushima, Greenpeace: "La decisione del governo giapponese di scaricare in mare l'acqua contaminata ignora i diritti umani e le leggi marittime internazionali"

Aprile 2021

Greenpeace condanna con forza la decisione del governo di disporre lo scarico nell’Oceano Pacifico di oltre 1,23 milioni di tonnellate di acqua reflua radioattiva.

Fukushima, Greenpeace: “L’eventuale decisione del governo giapponese di rilasciare acqua contaminata nell’oceano potrebbe causare enormi problemi per il futuro»

Aprile 2021

Domani il governo giapponese potrebbe decidere di scaricare nell’oceano 1,23 milioni di tonnellate di acqua radioattiva proveniente da Fukushima.

Il Pianeta si salva ad Aprile, maratona social per fare dell’Italia un Paese green

Aprile 2021

Il 30 Aprile il governo consegna il PNRR: facciamoci sentire!

Perché la plastica è un problema anche per la salute delle persone e il clima del Pianeta

Aprile 2021

Le aziende delle bevande come Coca Cola, Pepsi e Nestlé non hanno mai smesso di usare la plastica monouso, che inquina i mari e l'intero Pianeta.

PFAS negli alimenti: il TAR del Veneto dà ragione alle Mamme NO PFAS e a Greenpeace

Aprile 2021

La Regione Veneto dovrà fornire i dati completi relativi alla presenza di PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) negli alimenti.

L'ostinato supporto di Generali al carbone europeo

Aprile 2021

Insieme a Re:Common abbiamo analizzato il legame del Leone di Trieste con le aziende più inquinanti d’Europa nel nuovo rapporto "Cambiamento climatico assicurato"