Ricostruire il Paese partendo da salute, ambiente e lavoro

Il Governo italiano spende in media 18 miliardi l’anno in attività dannose per l’ambiente, che avvelenano l’aria che respiriamo e accelerano le conseguenze dei cambiamenti climatici. Nel 2019, ha speso 6 miliardi per acquistare nuove armi. Ma l’arrivo del virus ha mostrato che avevamo più bisogno di infermieri, insegnanti, operatori sociali e infrastrutture per garantire a tutti di vivere in sicurezza. Per città più sicure non servono armi, ma investimenti per le persone: welfare, salute, mobilità pubblica, riqualificazione delle periferie, spazi verdi e modelli di produzione ecologici. Per ricostruire il Paese dobbiamo pensare al futuro dell’intero Pianeta!

Cosa chiediamo al governo italiano

La crisi che stiamo vivendo ha rivelato i paradossi di un sistema economico che costringe a scegliere tra lavoro e salute, crescita economica e tutela dell’ambiente. È bastato un virus a distruggerlo e a mostrarne le fragilità.
Ora è tempo di ripartire e di scegliere il futuro che vogliamo: non possiamo più ripetere gli errori del passato! In un momento così importante e di grande cambiamento, chiediamo al Governo Italiano di riscrivere il sistema di assegnazione dei fondi pubblici, sostituire le sovvenzioni a armamenti ed attività dannose con investimenti in welfare e salute, promuovere le imprese che producono in modo sano ed ecologico, adottare un piano di riconversione energetica nazionale e di rigenerazione delle nostre città: mettiamo la salute delle persone e del Pianeta prima del profitto!

Cosa puoi fare tu

Abbiamo l’occasione di ripartire in un mondo più sano: aiutaci a farlo adesso!
1
Firma la petizione

Chiedi al Governo di ricostruire il Paese dando priorità a salute, ambiente e lavoro. Basta investimenti in armi e attività dannose per l’ambiente. Basta città congestionate e inquinanti come fabbriche. Oggi iniziamo a costruire il Paese di domani, unisciti a noi per chiedere che sia finalmente più verde, sano e vivibile!

Firma ora
2
Leggi il blog

Un nuovo patto per promuovere il benessere e la protezione dell’ambiente: ecco cosa proponiamo per ripartire. Riduzione delle emissioni, tutela della biodiversità, investimenti nelle persone, una rete efficiente di infrastrutture pubbliche… Scopri le nostre proposte per una riforma verde del Paese!

Leggi ora
3
Dona ora

La ripartenza dopo il Covid-19 è un’occasione storica per immaginare un sistema economico e un Paese più sostenibile. Non possiamo sprecarla! Vogliamo fare pressione sul Governo e chiedere di investire adesso in salute e welfare, ripensare le città e rivoluzionare il paradigma energetico! Per farlo abbiamo bisogno di te: sostienici con una donazione!

Dona
1 Firma la petizione

Chiedi al Governo di ricostruire il Paese dando priorità a salute, ambiente e lavoro. Basta investimenti in armi e attività dannose per l’ambiente. Basta città congestionate e inquinanti come fabbriche. Oggi iniziamo a costruire il Paese di domani, unisciti a noi per chiedere che sia finalmente più verde, sano e vivibile!

Firma ora

Un nuovo patto per promuovere il benessere e la protezione dell’ambiente: ecco cosa proponiamo per ripartire. Riduzione delle emissioni, tutela della biodiversità, investimenti nelle persone, una rete efficiente di infrastrutture pubbliche… Scopri le nostre proposte per una riforma verde del Paese!

Leggi ora

La ripartenza dopo il Covid-19 è un’occasione storica per immaginare un sistema economico e un Paese più sostenibile. Non possiamo sprecarla! Vogliamo fare pressione sul Governo e chiedere di investire adesso in salute e welfare, ripensare le città e rivoluzionare il paradigma energetico! Per farlo abbiamo bisogno di te: sostienici con una donazione!

Dona