#Biodiversità #Mare

Proteggi gli Oceani

Cambiamenti climatici, pesca eccessiva, estrazioni minerarie, trivellazioni, plastica: i nostri oceani subiscono di tutto per colpa dell’avidità umana. Spesso sono proprio le zone d’Alto Mare,…

Partecipa

A pod of dolphins are pictured swimming close to the Greenpeace ship Arctic Sunrise, 20 miles off the north coast of Corsica, in the Pelagos Sanctuary for Mediterranean Marine Mammals.

Quest’oggi lanciamo una delle più grandi spedizioni di sempre: un viaggio di quasi un anno dall’Artico all’Antartico per evidenziare le numerose minacce che affliggono gli oceani e lanciare una campagna per tutelare con una rete di aree protette oltre un terzo degli oceani del Pianeta entro il 2030.

Non possiamo più permettere che l’avidità dell’uomo distrugga il prezioso ecosistema marino, casa di balene, tartarughe, squali, uccelli marini e altre creature uniche!

La nostra spedizione vedrà scienziati e attivisti collaborare per documentare e combattere le minacce dei cambiamenti climatici, la pesca eccessiva, l’inquinamento da plastica, le trivellazioni petrolifere.

Arctic Terns flying over the Joekulsarlon glacier, South East Iceland.

Il nostro pianeta blu è minacciato e tocca a tutti noi proteggerlo.  Nel 2018 sono iniziati i negoziati per un Accordo Globale per stabilire delle misure di tutela della vita marina e degli habitat al di fuori delle giurisdizioni nazionali.

Abbiamo bisogno di un trattato oceanico forte in grado di creare aree completamente protette, finalmente libere da attività umane dannose: FIRMA ora per chiederlo!

Humpback whales, enjoy the warm waters of the Pacific ocean, Tonga.