Cosa puoi fare tu

Attivati ora: è insieme che possiamo cambiare le cose!

#Agricoltura #Clima #Energia #Foreste #Salute Ripartiamo dalle persone e dal Pianeta

Deforestazione, inquinamento, commercio di armi e allevamenti intensivi: il nostro Pianeta era già gravemente malato prima dell’arrivo della pandemia. La…

Partecipa
#Clima #Inquinamento #Petrolio&Gas #Salute Aria pulita adesso!

Fermiamo lo smog, abbiamo il diritto di respirare a pieni polmoni.

Partecipa
#Agricoltura #Cibo #Clima #Consumi #Salute Ferma gli Allevamenti Intensivi

Quello che mangiamo oggi determina il mondo di domani: non mettiamo il Pianeta nel piatto!

Partecipa

Publications

Perché la plastica è un problema anche per la salute delle persone e il clima del Pianeta

Aprile 2021

Le aziende delle bevande come Coca Cola, Pepsi e Nestlé non hanno mai smesso di usare la plastica monouso, che inquina i mari e l'intero Pianeta.

PFAS negli alimenti: il TAR del Veneto dà ragione alle Mamme NO PFAS e a Greenpeace

Aprile 2021

La Regione Veneto dovrà fornire i dati completi relativi alla presenza di PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) negli alimenti.

L'Ue spende milioni di euro l’anno per promuovere il consumo di carne

Aprile 2021

252 milioni di euro in 5 anni per sponsorizzare carne e altri prodotti di origine animale

Greenpeace: l'Ue spende milioni di euro ogni anno per promuovere il consumo di carne

Aprile 2021

Secondo una nuova ricerca di Greenpeace, la Commissione europea ha speso per promuovere carne e latticini il 32% dell’intero budget del programma di promozione dei prodotti agricoli europei.

Promozioni bestiali

Aprile 2021

La ricerca di Greenpeace sui fondi europei utilizzati per promuovere il consumo di prodotti di origine animale.

Rapporto Oms su origine Covid evidenzia rischi sanitari legati a perdita biodiversità e riduzione della zona cuscinetto tra fauna e uomo

Marzo 2021

Nel rapporto ufficiale sulle origini di SARS-CoV-2, OMS sottolinea i rischi potenzialmente letali di malattie dovute al contatto tra la fauna selvatica e le persone.

Quanto vale per noi l’acqua

Marzo 2021

E cosa siamo disposti a fare per proteggerla?

Fukushima, 10 anni dopo è una ferita ancora aperta

Marzo 2021

Oggi ricorrono i 10 anni dal terribile disastro nucleare di Fukushima, il secondo più grave della storia dopo Chernobyl.

I pipistrelli, il clima e noi

Febbraio 2021

È la devastazione ambientale che stiamo causando che ci avvicina pericolosamente alla diffusione dei virus

Il TAR ci dà ragione sull’allevamento intensivo di maiali di Schivenoglia

Febbraio 2021

Il Comune in provincia di Mantova era tenuto a rispondere!

Plastica nel make-up, serve una svolta del settore italiano della cosmesi

Febbraio 2021

Rossetti, lucidalabbra, mascara, cipria: alcuni dei prodotti più comuni per il makeup spesso nascondono ingredienti in plastica che possono contaminare il Pianeta.

Allarme plastica nei prodotti per il Make-Up. Greenpeace: Serve una svolta per il settore italiano della cosmesi

Febbraio 2021

Alcuni dei prodotti più comuni per il makeup contengono ingredienti in plastica. Lo svelano le verifiche di Greenpeace sui prodotti di 11 marchi noti.

Il trucco c'è ma non si vede

Febbraio 2021

Greenpeace svela la presenza di ingredienti in plastica nei più comuni prodotti per il makeup.

Smog e morti premature, le città italiane in testa alla classifica europea

Gennaio 2021

Particolato sottile e biossido di azoto pericolosi per la salute: Brescia e Bergamo le più colpite per PM2.5

Smog, alcune città italiane prime in Europa per morti premature. Greenpeace: «Ripensiamo subito sistema agricolo e mobilità»

Gennaio 2021

Le due città in testa alla classifica di morti premature legate all’inquinamento da PM2.5 sono Brescia e Bergamo.

Nuovo tentativo di sdoganare gli OGM. Dopo il voto al Senato un vasto fronte di associazioni si mobilita in vista del voto del 13 gennaio in Commissione Agricoltura della Camera.

Gennaio 2021

L’Approvazione dei decreti sulle New Breeding Techniques (NBT) costituirebbe un grave attacco alla nostra filiera agroalimentare.

Cinque buoni propositi per il 2021: pace e salute, energia green, città più vivibili, agricoltura sostenibile, basta plastica

Dicembre 2020

Al termine di un anno segnato dalla pandemia, è giusto fare un bilancio e formulare dei buoni propositi, sia come Paese che come individui.

Tracce di plastica nella placenta

Dicembre 2020

La scoperta in uno studio su pazienti sane. 3 particelle su 12 in polipropilene

Schivenoglia, la maxi porcilaia cresce senza una V.I.A.

Dicembre 2020

Greenpeace chiede al Tar di Brescia di accertare correttezza e legalità del percorso di autorizzazione del maxi allevamento della Biopig in provincia di Mantova

Il Prezzo dell'atomica sotto casa

Dicembre 2020

Anche se l’Italia non lo ha mai ammesso ufficialmente, nelle basi militari di Ghedi e Aviano, nel Nord Est, sono custodite circa 40 bombe nucleari americane. E il danno potenziale…

Greenpeace: Covid, non solo visoni, continuiamo a finanziare allevamenti che sono l’ambiente ideale per la trasmissione di malattie infettive

Novembre 2020

In questi giorni la Danimarca ha presentato la richiesta di soppressione di 17 milioni di visoni allevati, perché portatori di una variante mutata del Covid 19 che è già stata…

Sfuggire all’era delle pandemie proteggendo l’ambiente. Iniziamo dalla PAC

Novembre 2020

Più del 30 per cento delle malattie infettive emergenti sono attribuite al cambiamento di destinazione d'uso del suolo, espansione agricola e urbanizzazione

Stragi di api a causa dei pesticidi, adesso basta!

Novembre 2020

Le associazioni di apicoltori hanno denunciato l'avvelenamento di oltre 200 alveari e una moria che ha coinvolto più di 8 milioni di api

Per città più sane e resilienti alle crisi future, iniziamo oggi!

Novembre 2020

Dobbiamo iniziare a cambiare le nostre città in spazi più vivibili e sostenibili - con trasporti pubblici migliori, più piste ciclabili, accesso a cibo prodotto localmente e spazi verdi pubblici.

Greenpeace: Giornata Mondiale delle Città, presentata una struttura per studiare in sicurezza all'aperto

Ottobre 2020

Greenpeace insieme a movimenti urbani e comunità cittadine chiede una visione comune per la rigenerazione urbana che metta persone e ambiente al centro.

Sulla PAC il Parlamento europeo tradisce il Green deal

Ottobre 2020

La nuova PAC non rappresenta in alcun modo un cambio di rotta e un avvio di transizione della politica agricola.

Cosa significa per noi sicurezza?

Ottobre 2020

Investire di più in armi non garantisce la pace e la sicurezza, anzi, è proprio il contrario!

Greenpeace: PAC, il Parlamento europeo firma la condanna a morte per le piccole aziende agricole e l'ambiente

Ottobre 2020

Il Parlamento Ue ha adottato l'accordo proposto da PPE, S&D e Renew senza tagliare i sussidi agli allevamenti intensivi o supportare sostanzialmente le misure ambientali.

Più armi che scuole.Qualcuno smilitarizzi il Recovery plan

Ottobre 2020

Armi sostenibili e pochi spicci contro crisi climatica e nuove pandemie: ecco cosa abbiamo trovato tra i 557 progetti candidati alla selezione per i fondi del Recovery fund

Greenpeace in azione a Roma, «Nelle nostre città è il momento di ripartire dalla mobilità sostenibile»

Settembre 2020

Questa mattina attiviste e attivisti di Greenpeace hanno convertito temporaneamente parte di una trafficata strada della periferia nord-est di Roma una pista ciclabile.

In azione a Roma per ridisegnare la mobilità sostenibile!

Settembre 2020

Le città sono congestionate dal traffico, per ripartire dobbiamo liberarle dalle auto e dallo smog

Ricerca di Greenpeace: dagli allevamenti intensivi il 17% delle emissioni Ue di gas serra, più delle automobili

Settembre 2020

Lo rivela la nuova analisi di Greenpeace "Foraggiare la crisi - In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica"

Gli allevamenti intensivi in Ue inquinano più delle automobili: la nostra analisi

Settembre 2020

Gli allevamenti intensivi rappresentano il 17% delle emissioni totali dell'Ue. Lo rivela la nostra nuova analisi “Foraggiare la crisi -In che modo la zootecnia europea alimenta l'emergenza climatica”

Scandalo pesticidi: l'Italia è il secondo maggior esportatore di pesticidi già vietati in Ue

Settembre 2020

Lo rivela un'analisi delle notifiche di esportazione realizzata dall’unità investigativa di Greenpeace Uk, Unearthed e dalla svizzera Public Eye.

Inchiesta di Greenpeace e Public Eye: Italia, secondo maggiore esportatore di pesticidi vietati in Ue

Settembre 2020

l'Italia nel 2018 ha approvato l'esportazione di oltre 9.000 tonnellate di pesticidi vietati in Ue.

Greenpeace: "Nuovi" OGM, sviluppato primo test open source di rilevamento di una coltura OGM ottenuta tramite editing genetico

Settembre 2020

Il nuovo metodo open source è stato pubblicato sulla rivista scientifica Foods

Covid, Greenpeace: con la spesa di un F-35 avremmo potuto allestire più di 3.200 posti in terapia intensiva. La vera sicurezza non è nelle armi

Agosto 2020

Una fregata FREMM ci costa quanto lo stipendio per un anno di 10.662 medici, per un caccia F-35 si spende la stessa cifra che serve per allestire 3.244 posti letto in…

Meno Warfare e più Welfare. Il Governo investa in Salute, Istruzione e Ambiente!

Agosto 2020

La nostra nuova inchiesta dimostra come a fronte di investimenti record nel settore militare, l’Italia abbia operato tagli drastici alla sanità pubblica e all’istruzione.

Balene in pericolo: nei nostri mari è strage di cetacei

Luglio 2020

Tra le minacce troviamo la pesca, l’inquinamento da plastica, la diffusione di virus

Un fondo per la ripresa poco verde

Luglio 2020

L’accordo raggiunto in sede europea sul Recovery Fund è per molti versi “storico” sul piano politico e per la sua dimensione economica, ma delude le aspettative per una svolta verde.

Greenpeace: i fondi europei per la ripresa devono dare la priorità alle persone e al Pianeta

Luglio 2020

Oggi a Bruxelles rappresentanti di Greenpeace e della società civile hanno consegnato una petizione, firmata da oltre un milione e trecentomila cittadine e cittadini europei

I fondi Europei per le persone e per il Pianeta

Luglio 2020

Il pacchetto di aiuti finanziari post COVID-19 vada al welfare e alle rinnovabili, non a chi inquina

Al fianco dei Popoli Indigeni contro il Covid-19

Luglio 2020

Greenpeace Brasile, in collaborazione con operatori sanitari e altre associazioni, ha trasportato oltre 28 tonnellate di forniture mediche nelle aree più remote dell’Amazzonia utilizzando il suo idrovolante.

Greenpeace usa idrovolante contro la deforestazione per consegnare materiale sanitario alle comunità indigene minacciate da Covid-19

Luglio 2020

Oltre 28 tonnellate di forniture mediche necessarie e urgenti, fra cui tamponi per COVID-19, bombole di ossigeno, disinfettanti per le mani e dispositivi di protezione individuale.

Meno armi, più protezione sanitaria

Giugno 2020

Le spese militari sono in aumento. Gli ultimi dati rilasciati dallo Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI) ci dicono che nel 2019 i governi del Pianeta hanno speso poco meno…

Via i cercatori d’oro, e il Covid19, dalle terre indigene di Yanomami e Ye'kwana

Giugno 2020

I leader dei popoli indigeni lanciano una campagna internazionale per allontanare i cercatori d'oro e il rischio Covid19 dall'Amazzonia brasiliana.

Greenpeace: i sussidi per la ripartenza europea favoriscono le industrie fossili più inquinanti

Giugno 2020

Greenpeace chiede a livello europeo l’istituzione di un organismo di controllo che supervisioni i pacchetti di aiuti economici elargiti dalla Commissione.

Ripartenza post-Covid: mettiamo le persone e il Pianeta al centro!

Giugno 2020

Dobbiamo garantire che i fondi pubblici per la ripartenza servano per investimenti in welfare, istruzione e salute e non nei settori produttivi più inquinanti.

In Lombardia metà dei fondi europei per la zootecnica nei comuni "fuorilegge" per i carichi di azoto

Giugno 2020

Greenpeace pubblica la nuova indagine “Fondi pubblici in pasto ai maiali”, sui fondi europei destinati agli allevamenti intensivi in Lombardia.

Fondi pubblici in pasto ai maiali

Giugno 2020

Una nuova indagine della nostra Unità Investigativa in Lombardia rivela le ombre di un sistema malato.